Maltempo – Alluvione colpisce l’Abruzzo. Situazione critica nel pescarese. Esondato il Cerrano

Situazione critica in Abruzzo. Nubifragi insistenti nel pescarese, danni ed esondazioni. Alluvione in atto.

Il ciclone formatosi nel mar Tirreno, alimentato da aria fredda di origine artica, sta causando forti e persistenti piogge sulle nostre regioni centro-meridionali, in particolare quelle del versante adriatico centrale. La particolare lentezza del vortice ciclonico, in quanto letteralmente intrappolato sull’Italia da varie figure di alte pressione, è la causa principale dello stazionamento dei forti nuclei carichi di pioggia tra marche, Abruzzo, Molise e Puglia.

La situazione più critica è in Abruzzo (come previsto ieri) dove nella sola giornata odierna sono già caduti tra gli 80 e i 100 mm di pioggia tra teatino, pescarese e teramano. Se andiamo a sommare tutta la pioggia caduta ieri gli accumuli crescono vertiginosamente oltre i 170-180 mm. Insomma sono quantità di pioggia decisamente elevate e pericolose, soprattutto per un territorio alquanto fragile che viene da un lungo periodo di siccità. Ecco spiegata l’allerta rossa giustamente lanciata dalla Protezione Civile (che potete leggere qui).

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Purtroppo le forti piogge hanno provocato tanti disagi e soprattutto esondazioni specie nel pescarese. Situazione critica a Silvi Marina(TE) , a nord di Pescara, dove è esondato il torrente Cerrano e ha inondato diverse strade e sottopassaggi. Black-out in atto in molte zone della città. Il fiume Pescara desta qualche preoccupazione, ma per il momento non sembra causare particolari disagi. Numerosi gli allagamenti e i disagi alla viabilità tra Pescara, Chieti, Montesilvano, Silvi Marini, Atri e Loreto Aprutino.

Il Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile ha confermato il codice rosso (criticità elevata)  per i giorni 15 e 16 novembre per le zone costiere della regione. “In particolare – spiega il direttore del Centro, Antonio Iovino – e’ stato previsto codice rosso sui Bacini Tordino-Vomano e del Pescara, mentre il codice arancione e’ previsto per l’Alto e il Basso Sangro; in entrambi i casi per la possibilita’ del verificarsi di fenomeni di esondazione dovuti all’innalzamento del livello idrometrico dei corsi d’acqua principali e del reticolo idrografico minore”.

Scuole chiuse domani a Chieti, Montesilvano, Spoltore e Citta’ Sant’Angelo. Nelle prossime ore potrebbero giungere comunicati di scuole chiuse anche in altre città.

NUOVA IRRUZIONE ARTICA in terza decade? LEGGI QUI >>>


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo: spettacolare alone solare, il VIDEO del fenomeno

Grossa voragine si apre a Roma al centro di una strada

Previsioni meteo : oggi con l’alta pressione e molte nubi. Maccaja in Liguria!

ULTIMISSIME METEO delle 12
Brrr…che FREDDO lunedi mattina (specie al NORD) – guarda la mappa all’interno

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti