Previsioni Meteo : nuova irruzione artica in arrivo. Ponte dell’Immacolata col maltempo!

L’inverno ingrana la marcia. Nuova irruzione artica in arrivo, tornano le nevicate a quote basse! Ecco le previsioni meteo…

Previsioni meteo/ L’inverno meteorologico è cominciato decisamente col piede giusto, mostrando già diverse incursioni a carattere freddo di origine artica (già dalla seconda parte di novembre) che hanno determinato piogge e nevicate anche a bassa quota (come avvenuto in Piemonte).

Nel corso dei prossimi giorni il leitmotiv sarà sempre lo stesso : una vasta area depressionaria continuerà a stazionare sul Mediterraneo, dove confluiranno una serie di perturbazioni di origine artica che manterranno il tempo spiccatamente instabile e soprattutto freddo, con valori termici inferiori alla media del periodo. Questa situazione potrebbe persistere almeno sino all’inizio della terza decade di dicembre e non escludiamo che possa proseguire anche nelle festività natalizie, permettendo nevicate a più riprese. Ma su questo ci torneremo…

Per il momento concentriamoci sul breve termine, ovvero su questo fine settimana in cui è previsto l’arrivo della seconda ondata di freddo artico di questo dicembre. La perturbazione sarà abbastanza rapida ma comunque incisiva in quanto “dotata” di valori termici di tutto rispetto (fino a -6°C a 850hpa, ovvero 1400 metri di quota, e fino a -35°C a 500hpa, ovvero a circa 5000 m).
La saccatura fredda penetrerà nel Mediterraneo nella giornata di venerdi 8, ovvero l’Immacolata, determinando un deciso guasto del tempo sul centro-nord Italia, specie lungo i versanti tirrenici. Torneranno piogge, locali temporali, venti sostenuti ed un progressivo calo delle temperature. La neve cadrà inizialmente solo in montagna oltre i 1000 metri di quota.

Nel week-end, tra sabato e domenica affluirà aria decisamente più fredda che si farà sentire principalmente sul nord-est, sulle regioni adriatiche e al sud Italia : la neve scenderà rapidamente di quota sul Triveneto nella serata di venerdi tanto da raggiungere anche i 400-500 metri di quota (nella notte di sabato avremo già un repentino miglioramento); sulle regioni adriatiche invece sabato la neve potrà scendere a tratti anche sin verso i 200-300 metri di quota, specie tra Romagna, Marche e Abruzzo. Neve oltre i 700 metri sabato al sud, mentre domenica i fiocchi bianchi potranno cadere sin verso i 400 metri di quota sulla Puglia.
Andrà molto meglio invece tra sabato e domenica sul nord-ovest e le regioni tirreniche dove tenderà a splendere il Sole.

Le nevicate , così come le precipitazioni in generale, saranno molto disorganizzate ad eccezione del tratto tra riminese, pesarese e anconetano dove potrebbero registrarsi anche degli accumuli di alcuni centimetri. Per il resto solo neve “coreografica” che difficilmente produrrà un accumulo al suolo. Nella giornata di domenica, specie tra notte e mattina, non escludiamo anche locali temporali sulle regioni adriatiche con gragnola o pioggia mista a neve sin sulle coste.

Sicuramente il calo termico si farà sentire, pressocchè su tutta Italia, ma in particolare sulle regioni adriatiche e al nord Italia (di notte possibili temperature anche inferiori allo zero in pianura Padana).
A seguito di questa incursione fredda, che già domenica sera avrà abbandonato l’Italia, assisteremo ad una nuova perturbazione artica direttamente verso il centro-nord ad inizio della prossima settimana. Questa nuova perturbazione potrebbe arrecare un diffuso guasto del tempo su tutto il nord con neve a quote molto basse. Tuttavia manca ancora troppo, per cui saranno necessari ulteriori aggiornamenti per chiarire la situazione!

Come proseguirà l’inverno? Ecco le nostre tendenze >>>


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: domani freddo intenso e nevicate fino a bassa quota, ecco dove

Meteo Puglia : irrompe l’aria artica, da domani gran freddo e neve a bassa quota!!

Molise : tre scosse di terremoto avvertite a nord di Isernia – insiste la sequenza sismica

News della sera: FREDDO almeno sino a mercoledì 20 dicembre, poi…
Stratosfera in marcia verso un evento di forte raffreddamento: quali conseguenze sulla circolazione?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti