Meteo Protezione Civile: domani ancora venti molto forti su diverse zone d’Italia

Meteo Protezione Civile – La giornata di domani vedrà condizioni meteo generalmente stabili, con precipitazioni relegate soltanto ai settori alpini e all’estremo Sud. Tuttavia avremo ancora protagonista il vento, che soffierà forte su molte regioni d’Italia. 

Ecco il bollettino meteo della Protezione Civile:

Previsioni meteo Giovedì 4 Gennaio 2018

Precipitazioni: 
– diffuse sui settori alpini e prealpini, in sconfinamento alle pianure di Piemonte centro-settentrionale e Lombardia occidentale, con quantitativi cumulati moderati sui settori alpini di confine, generalmente deboli altrove;
– da isolate a sparse, localmente anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori costieri e meridionali della Puglia, sui settori tirrenici e meridionali della Calabria e sul versante tirrenico della Sicilia nord-orientale, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Nevicate: inizialmente al di sopra dei 500-700 m sulle Alpi orientali, con possibili sconfinamenti a quote inferiori nella Valle dell’Adige, e quota neve poi tendente a rialzo al di sopra del 1000 m, con apporti al suolo da moderati ad abbondanti sull’Alto Adige, da deboli a moderati sulle altre zone; al di sopra degli 1600-1800 m, sulle Alpi centro-occidentali, con apporti al suolo moderati, specie sui settori di confine, fino ad abbondanti alle quote superiori della Valle d’Aosta.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile aumento nei valori minimi al Centro-Sud.
Venti: inizialmente da forti a burrasca nord-occidentali su Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia, con raffiche di burrasca forte o tempesta sui rilievi dell’isola maggiore, tendenti ad attenuazione nel corso della giornata; forti o di burrasca dai quadranti occidentali sulla Sardegna, con raffiche di burrasca forte sul settore settentrionale e fino a tempesta sui rilievi; di burrasca forte nord-occidentali sull’arco alpino, con raffiche di Foehn nelle valli e localmente in pianura specie sul settore occidentale, tendenti ad attenuazione; inizialmente forti occidentali sulle coste toscane a nord dell’Elba e nord-occidentali sui settori tirrenici centrali e campani, in rapida attenuazione.
Mari: da molto mossi ad agitati tutti i bacini occidentali e meridionali; localmente molto mosso l’Adriatico meridionale.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 19 Giugno 2018 (ultimi terremoti, orario)

Meteo : oggi Azzorre prepotente al nord con caldo, occhio ai temporali al sud

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Martedì 19 Giugno 2018

La sfuriata temporalesca tra venerdì e sabato: dove colpirà?
Bilancio meteo: ecco come si è comportata la PRIMAVERA in Europa (e non solo)

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti