Facebook cambia: importante annuncio di Mark Zuckerberg, ecco cosa vedremo in bacheca

Nuovi importanti cambiamenti in vista per Facebook. Nelle prossime settimane o mesi tutti noi potremmo osservare un social network diverso soprattutto per quanto concerne i post e i contenuti visibili nelle nostre bacheche. 

Il numero uno di Facebook Mark Zuckerberg ha annunciato infatti che ci saranno degli aggiornamenti a livello di algoritmo che si rifletteranno in primo luogo sul News Feed (la sezione notizie in cui scrollando vediamo tutti i vari post), con la finalità di dare alle persone più opportunità di interazione con gli altri.

In sostanza nella bacheca di Facebook vedremo maggiori contenuti di amici e famigliari, a scapito dei post delle pagine. In particolare le pagine che pubblicano post a cui le persone generalmente non reagiscono potrebbero assistere a una maggiore riduzione della distribuzione. Al contrario i contenuti che generano più engagement, tra i propri contatti, saranno premiati. 

 

Con questo aggiornamento, daremo priorità anche ai post che generano conversazioni e creano interazioni significative tra le persone. Per farlo, cercheremo di prevedere quali sono i post su cui le persone potrebbero voler interagire di più con i propri amici, e mostreremo questi post più in alto nel feed. Si tratta dei post che stimolano discussioni nei commenti, quelli che le persone potrebbero voler condividere e quelli che potrebbero generare una loro reazione – che si tratti di post di amici che chiedono un consiglio, del post di un amico che cerca suggerimenti per un viaggio oppure di articoli o di video che stimolano molte discussioni” spiega in una nota Facebook.

Con questo cambiamento al News Feed, molte pagine di aziende ed editori (anche importanti) potrebbero perdere visibilità e accusare un calo di traffico sui loro contenuti, come d’altronde avviene da almeno 2 anni a questa parte, con le continue restrizioni operate da Facebook in termini di visibilità e diffusione dei post. 

Alla base di tutto, quindi, c’è la volontà di spronare gli utenti a essere più attivi, a commentare di più e pubblicare foto personali invece di limitarsi a condividere articoli o video, una fruizione che il social network da due miliardi di iscritti considera passiva. Zuckerberg è arrivato a citare alcuni studi – pubblicati recentemente proprio sul blog dell’azienda – che dimostrerebbero come gli utenti che usano Facebook passivamente si sentano peggio al termine della loro sessione. 

 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Arriva ufficialmente Ho. Mobile: operatore telefonico low-cost di Vodafone. Ecco la super offerta!

Salento, paura a San Foca : avvistato uno squalo a pochi metri dalla riva [VIDEO]

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 23 Giugno 2018 (ultimi terremoti, orario)

Il TEMPO in sintesi per la settimana 25 giugno -1° luglio

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti