Meteo : un po’ di nubi e qualche nota d’instabilità, venti fortissimi in arrivo!

Deboli disturbi atlantici sull’Italia. Coinvolte le tirreniche. Da domani vento in forte intensificazione! Le previsioni meteo…

Previsioni meteo/ Una domenica alquanto variabile sulla nostra penisola quest’oggi a causa del transito di debolissimi disturbi atlantici che vanno ad interagire principalmente sulle regioni del versante tirrenico.

Dando uno sguardo all’immagine dal satellite è evidente la presenza di numerose nubi che si addensano sul nostro territorio, localmente anche in grado di determinare qualche isolato piovasco principalmente sulle regioni tirreniche, meglio esposte alle correnti occidentali cariche d’umidità.
Nel corso della giornata odierna, tra pomeriggio e sera, assisteremo ad un incremento dell’instabilità sul versante tirrenico : saranno possibili degli acquazzoni isolati e deboli specie tra Lazio, Campania, Golfo di Maratea, cosentino o tirrenico e Sardegna. Un po’ di nubi anche su Toscana, Liguria e generalmente al nord ma senza fenomeni annessi. Nubi anche su marche, Abruzzo e Molise ma non ci aspettiamo piogge.

Domani, lunedi 15 gennaio, a situazione resterà pressocchè invariata con la debolissima instabilità atlantica che andrà ad interagire principalmente sulle regioni tirreniche dalla Liguria alla Campania, soprattutto nella seconda parte della giornata. Qualche isolato fenomeno potrà sconfinare anche su Abruzzo, Molise e Puglia. La neve scenderà in Appennino solo oltre i 1500 metri di quota.

FORTI VENTI IN ARRIVO

L’arrivo di una vasta depressione sull’Europa nord-occidentale nel corso delle prossime ore incrementerà sensibilmente il vento su buona parte del Vecchio Continente, soprattutto su Francia, Inghilterra e Germania. La contrapposizione tra questa vasta depressione a carattere freddo e l’alta pressione delle Azzorre, che contemporaneamente tenderà a rinforzarsi sul Mediterraneo occidentale e l’Atlantico centrale, provocherà un forte aumento della ventilazione anche sull’Italia a partire proprio da domani.
Saranno i settori alpini nord-occidentali, tra Piemonte e Valle d’Aosta, ad assistere alle prime fortissime raffiche di Foehn superiori ai 100 km/h.

Martedì 16 gennaio il vento proveniente da ovest si intensificherà sensibilmente su tutta Italia, come si evince dalla mappa qui a sinistra, elaborata dal modello matematico WRF di InMeteo, raggiungendo l’apice lungo i settori alpini e appenninici dove soffieranno anche oltre i 120-130 km/h. Raffiche tra i 60 e i 90 km/h lungo le regioni tirreniche, specie tra spezzino e Toscana, mentre tra Marche, Umbria e Abruzzo le raffiche potranno anche superare i 100 km/h (saranno i venti di caduta dall’Appennino).

POTREBBE INTERESSARTI : neve nera caduta in Kazakistan, vedi il video >>>

 


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile domani: molte nubi, piogge, e venti di burrasca!

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 16 Gennaio 2018 (ultimi terremoti, orario)

Moderata scossa di terremoto nel mar Tirreno a largo della Sicilia – dati INGV

Meteo a 7 giorni: sfuriata dell’aria fredda nel fine settimana, NEVE a bassa quota in Appennino
Meteo a 15 giorni: diverse fasi piovose sull’Italia, poi decisa virata verso il FREDDO?

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti