Meteo Protezione Civile: maltempo su molte zone d’Italia domani

Nella giornata di domani avremo maltempo su molte regioni italiane per l’insistenza di una perturbazione di origine nord-atlantica. L’instabilità interesserà soprattutto il Nord-Est e le regioni tirreniche della penisola. 

Previsioni meteo Venerdì 2 Febbraio 2018

Precipitazioni: 
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori alpini del Friuli Venezia Giulia, zone interne di Lazio meridionale, Abruzzo e Molise, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati;
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Veneto settentrionale, resto del Friuli Venezia Giulia, Liguria di Levante, Toscana settentrionale, orientale e meridionale, Lazio settentrionale, orientale e meridionale tirrenico, Sardegna occidentale, Campania centrale e settore centrale della Sicilia meridionale con quantitativi cumulati moderati;
– sparse, anche a carattere di rovescio, su Lombardia sud-orientale, sul resto di Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Campania e su Umbria, Sicilia occidentale e meridionale, Molise centrale e Basilicata tirrenica con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati;
– da isolate a sparse, localmente anche a carattere di rovescio, sul resto di Sardegna, Sicilia, Basilicata, Abruzzo, Molise, Lombardia, Triveneto e su Marche, Calabria e Puglia occidentale, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: al di sopra dei 400-600 m sui settori alpini e prealpini centro-orientali con apporti al suolo moderati, abbondanti sul Friuli Venezia Giulia; al di sopra degli 800-1000 m sull’Appennino settentrionale, al di sopra dei 1300-1500 m sull’Appennino centrale, con apporti al suolo da deboli a moderati. 
Visibilità: nessun fenomeno significativo. 
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti: tendenti a forti meridionali su tutte le regioni del Sud, su Sardegna e sui settori litoranei del Centro peninsulare, con rinforzi di burrasca su Puglia, Sicilia e zone ioniche della Calabria; tendenti a forti settentrionali su Liguria, Emilia-Romagna, Golfo di Trieste e Sardegna. 
Mari: da molto mossi ad agitati tutti i bacini centro-meridionali; tendenti a molto mossi il Mar Ligure e l’alto Adriatico. 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Sicilia : scossa di terremoto a Milazzo nettamente avvertita fino a Messina – dati INGV

Scossa di terremoto fra Molise e Abruzzo: paura e gente in strada. DATI UFFICIALI INGV.

Ultim’ora: scossa di terremoto in Molise, avvertita dall’Abruzzo alla Puglia [MAPPA]

CONFERMATO importante cambiamento delle condizioni atmosferiche entro fine mese
PIOGGE al nord e su parte del centro tra domenica notte e lunedi (le mappe)

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia: