Salute : bimbo di 4 anni curato a Roma dalla leucemia. Cellule “riprogrammate” per sconfiggere il tumore!

Bambino di 4 anni curato a Roma dalla Leucemia. Cellule manipolate geneticamente per sconfiggerlo!

Una notizia stupenda arriva da Roma, precisamente dall’Ospedale Bambino Gesù, dove un bambino di quattro anni è stato curato dalla leucemia linfoblastica acuta. I medici sono riusciti a manipolare geneticamente le cellule del sistema immunitario per renderle capaci di riconoscere e attaccare il tumore. 

Si tratta del primo paziente italiano curato con questo metodo straordinario : ad un mese dall’infusione delle nuove cellule riprogrammate (tutto avvenuto nei laboratori dell’ospedale Bambin Gesù) il bambino sta bene ed è stato dimesso. Le cellule leucemiche nel midollo sono completamente scomparse : i linfociti del bimbo sono stati quindi manipolati e obbligati ad attaccare le cellule tumorali che nel giro di poche settimane sono state abbattute. In pratica i medici hanno prelevato i linfociti T del paziente (ovvero le cellule fondamentali della risposta immunitaria) e li hanno modificati geneticamente attraverso un recettore chimerico (chiamato C.A.R.) sintetizzato in laboratorio. Questo recettore è in grado di potenziare i linfociti e permette loro di riconoscere e attaccare le cellule tumorali presenti nel sangue e nel midollo.

Secondo Franco Locatelli, direttore del dipartimento di Onco-Ematologia Pediatrica, Terapia Cellulare e Genica dell’Ospedale, si tratta di un “approccio innovativo alla cura delle neoplasie” e per Bruno Dallpiccola, direttore scientifico dell’Opbg, questa tecnica è “una pietra miliare nel campo della medicina personalizzata”.
La possibilità di manipolare le cellule del sistema immunitario del paziente rientra nell’ambito della “terapia genica o immunoterapia”, una delle più innovative strategie nella lotta contro il cancro. Questa tecnica di manipolazione cellulare è stata sperimentata per la prima volta con successo nel 2012, negli Stati Uniti, su una bambina di 7 anni con leucemia linfoblastica acuta, dai ricercatori dell’Università di Pennsylvania presso il Children Hospital di Philadelphia. 


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Fortissimo terremoto in Messico : elicottero si schianta al suolo, 13 le vittime

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 17 Febbraio 2018 (ultimi terremoti, orario)

Intensa e insolita scossa di terremoto tra Galles e Inghilterra, paura a Swansea

Ultimissime della sera: ondata di GELO in rotta verso l’Europa
PREVISIONI METEO: lo sconquasso dello stratwarming ESCE dal fantameteo

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti