Meteo Italia : oggi depressione “afro-mediterranea” al sud con piogge e venti forti – FOCUS

Perturbazione afro-mediterranea al sud Italia. Forti piogge sul lato ionico! Un po’ di nubi anche al centro-nord, le previsioni meteo per oggi.

Meteo Italia/ Come ampiamente previsto nel precedente editoriale una vasta perturbazione proveniente dal nord Africa ha raggiunto il mar Ionio apportando un deciso guasto del tempo sulle nostre regioni meridionali.

Si tratta di una bassa pressione ben organizzata (ciclogenesi afro-mediterranea) sviluppatasi in seno al vasto flusso di aria polare-marittima che per giorni ha interessato l’Europa occidentale. Questa ciclogenesi è stata ulteriormente approfondita e rafforzata dalla corrente del getto sub-tropicale proveniente dai settori più interni africani e che sta venendo a contrasto con la corrente polare che scorre più a ovest. Possiamo definirla a tutti gli effetti una ciclogenesi “esplosiva”, termine che sta ad indicare il forte calo della pressione man che ci avviciniamo verso il centro di bassa pressione (od occhio del ciclone). 

Questo vortice ciclonico sta provocando piogge diffuse e localmente anche molto forti, su Sicilia orientale e Calabria dove non sono mancati anche dei temporali (al maltempo si è aggiunta anche una scossa di terremoto in nottata). L’altro elemento chiave che sarà innescato dalla ciclogenesi sarà il forte vento di grecale (causato proprio dal forte calo della pressione nel raggio di pochi chilometri). Le raffiche di vento potranno superare anche i 70-80 km/h su Sicilia, Calabria e Salento, specie nella seconda parte della giornata.

Piogge e rovesci, a carattere diffuso e persistente, interesseranno Calabria, materano e Puglia centro-meridionale per gran parte della giornata odierna. Miglioramento del tempo invece sulla Sicilia già dalla tarda mattinata (tranne il vento). I fenomeni più intensi interesseranno il leccese e il brindisino dove ci aspettiamo accumuli di pioggia anche superiori ai 60-70 mm. Le piogge, più deboli, ingloberanno anche Bari e il tarantino, più secco invece sul resto della Puglia, sul potentino e in Campania. 
Forti nevicate stanno interessando l’Appennino meridionale, specie quello calabrese, oltre i 700/800 metri di quota.

Al centro-nord ci aspettiamo ancora un po’ di nuvolosità nel complesso sterile ad eccezione dell’Abruzzo e settori appenninici centro-settentrionali dove avremo deboli piovaschi sparsi e debolissime nevicate oltre i 700-800 metri. Più soleggiato sull’arco alpino, il nord-est e il medio-alto Tirreno. Qualche residua nevicata a bassa quota potrà interessare il basso Piemonte entro la tarda mattinata. 
Il vento di grecale si farà sentire anche sul centro Italia e l’alto Adriatico con raffiche sui 20-40 km/h.

ANCORA MALTEMPO nei prossimi giorni, leggi QUI >>>


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Piemonte : scossa di terremoto moderata avvertita a Cuneo – dati INGV

Hawaii, Kilauea inarrestabile : eruzione colpisce una barca, ferite 23 persone

Baleari : improvviso e incredibile meteotsunami colpisce Majorca e Minorca [VIDEO]

PREVISIONI METEO: uno sguardo al tempo previsto nei prossimi giorni, le ultime novità
Intenso maltempo sull’Italia: ecco quali regioni sono state più colpite

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti