Forti nevicate sull’Appennino meridionale! Oltre 40 cm tra Sicilia e Calabria

Intense nevicate sull’Appennino meridionale. Colpite Basilicata, Calabria e Sicilia. Oltre 40 cm sulla Sila in poche ore!

Come previsto nei giorni precedenti una discreta irruzione artica ha coinvolto le regioni del centro-sud, principalmente il meridione, dove ha portato maltempo e nevicate a bassa quota. 

Il vortice di bassa pressione formatosi ieri notte nel mar Ligure, alimentato dall’aria fredda di origine artica proveniente dal nord Europa (con isoterme vicine ai -32°C a 5500 metri), si è rapidamente diretto sul basso Tirreno e per finire sul mar Ionio approfondendosi sempre più e innescando la formazione di estesi nuclei instabili che si sono diretti su Lazio, Campania, Calabria, Sicilia, Basilicata e a tratti anche Molise e Puglia.

La depressione ha così dispensato piogge diffuse e nevicate a quote collinari, localmente anche in bassa collina come ad esempio sui settori tirrenici tra Campania e Basilicata, provocando anche disagi.

Bianco risveglio stamane per molte località del sud Italia dopo le discrete nevicate di ieri. I fiocchi bianchi hanno raggiunto a tratti anche i 250/300 metri di quota tra salernitano, avellinese e potentino, specie nelle zone interne e nelle vallate. Imbiancata anche Potenza da circa 5 cm di neve in città (anche oltre 10 cm fuori città). Neve oltre i 500 metri nel materano, Murge, Subappennino Dauno e Gargano.

Le precipitazioni, a tratti abbondanti, sono durate per gran parte della giornata di mercoledi e anche parzialmente nelle ore notturne di oggi. In Appennino i settori più colpiti dalle nevicate risultano i tratti lucani, calabresi e siculi : oltre 30 cm di neve fresca sono caduti in poche ore sul Pollino sin verso i 1000 metri di quota, mentre a quote più alte si registrano picchi fino a 50 cm. Oltre 40 cm a 1000/1200 metri anche su Sila e Aspromonte grazie alle perpetue precipitazioni giunte dal mar Tirreno tra ieri pomeriggio e la mattinata di oggi.

Ottime nevicate anche per i rilievi della Sicilia, sin verso gli 800 metri di quota. A trarre i maggiori benefici sono state le Madonie, i Nebrodi e il versante settentrionale dei Peloritani, dove sono caduti tra i 20 e i 40 cm di neve oltre i 1100/1300 metri. Nevicate anche sull’Etna sin verso i 700/800 metri di quota (imbiancata anche Randazzo).

 


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Fortissima grandinata imbianca Crotone nel pomeriggio, ecco il video

Impressionante grandinata si abbatte su Crotone: spiaggia imbiancata! [FOTO]

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 21 Febbraio

PREVISIONI METEO: il GRANDE FREDDO in rotta verso l’Europa
Meteo a 15 giorni: l’Europa nel FREEZER…e l’Italia?

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti