Meteo: ecco il gran finale dell’ondata di gelo. Neve diffusa in arrivo al Centro-Nord [FOCUS]

L’ondata di gelo che da giorni attanaglia l’Italia, con nevicate soprattutto al centro-sud, è ai titoli di coda. Tuttavia nelle prossime ore e nella giornata di domani si attende “il gran finale”, vale a dire una nevicata diffusa al centro-nord, per scorrimento di correnti umide e instabili sul “cuscino” freddo instauratosi proprio in questi giorni. 

Merito di una perturbazione in avanzamento da Ovest, già ben visibile dalle immagini satellitari attuali che mostrano una vasta copertura nuvolosa fra Spagna e Francia, che raggiungerà di fatti anche l’Italia con la sua parte più intensa fra la serata odierna e la giornata di domani. Date le temperature estremamente rigide avremo fenomeni prevalentemente nevosi.  

Le precipitazioni più significative arriveranno nelle ore serali/notturne a partire dalle zone costiere tirreniche e dal Nord-Ovest e si estenderanno progressivamente verso est, nord-est, inglobando gran parte del Centro-Nord domani Giovedì 1 Marzo. La neve scenderà in maniera diffusa imbiancando le pianure, con accumuli mediamente compresi fra 5-15 cm sulla Pianura Padana centro-occidentale. I fiocchi raggiungeranno nel corso della giornata di domani anche il Veneto e il Trentino Alto Adige mentre risulterà più ai margini il Friuli Venezia Giulia. 

Le nevicate più importanti sono previste su Piemonte (specie settori occidentali e meridionali), Lombardia (bassa pianura), entroterra ligure, Emilia Romagna. Accumuli importanti, anche sui 20-30 cm di neve, a Bologna e dintorni. Pochi centimetri previsti invece a Torino, Milano. Oltre una decina probabilmente a Cuneo. Possibili oltre 10-15 cm a Genova nelle zone più interne. La neve imbiancherà perfino Firenze, fra nottata e prima mattinata di domani, poi si trasformerà in pioggia dal pomeriggio-sera: sul capoluogo toscano potrebbero cadere anche 8-10 cm di neve. 

Anche al centro-sud arriveranno delle precipitazioni, seppur meno intense e diffuse rispetto al Nord Italia. Inizialmente, dato che sopraggiungeranno nelle ore notturne, potranno dar luogo a deboli nevicate fino in pianura, destinate a diventare poi pioggia nella giornata di domani a causa del riscaldamento termico in quota e nei bassi strati.

E attenzione proprio al centro-sud dove potrebbe verificarsi l’insolito fenomeno del gelicidio (acqua che congela al suolo) per qualche ora, quando e laddove le temperature saranno ancora negative al suolo e in aumento sopra lo zero invece a quote superiori. Gelicidio che potrebbe verificarsi anche in Toscana dopo le iniziali nevicate di domani e poi in parte del Nord nella giornata di Venerdì. Parleremo nelle prossime ore con altri aggiornamenti del rischio gelicidio. 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo a lungo termine: ponte del 1 Maggio con piogge e temporali?

Previsioni Meteo : invecchia l’anticiclone, da giovedi tornano i temporali?

Previsioni meteo 25 Aprile : Festa della Liberazione con clima estivo!

Ultimissime della sera: uno sguardo al tempo dei prossimi giorni
L’anticiclone sul nostro Paese, tende ad attenuarsi; le prospettive per la fine di aprile

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia: