Meteo : tra nevicate e gelicidio al nord, peggiora anche al sud!

Nuova perturbazione atlantica sull’Italia. Regge il cuscinetto gelido al nord-ovest, continua a nevicare in pianura!

Meteo/ Una nuova perturbazione atlantica sta coinvolgendo la nostra penisola a cominciare dai settori più occidentali. Questo fronte perturbato, chiaramente visibile dal satellite, si sta muovendo rapidamente da ovest verso est e pertanto apporterà un peggioramento diffuso di circa 6-10 ore in giornata. 

Piogge e nevicate stanno coinvolgendo il nord-ovest in questi minuti, soprattutto tra Piemonte, Liguria ed Emilia. La neve cade fino in pianura grazie alla resistenza del cuscino freddo nei bassi strati, esclusivamente nei settori sottovento dove lo scirocco non è ancora in grado di incidere : parliamo del’Emilia occidentale (piacentino e parmense), Piemonte centro-meridionale e bassa Lombardia. Nevica a Cuneo, Torino, Parma e Piacenza e nelle prossime ore non escludiamo anche neve bagnata su Milano. La neve sta assumendo un colorito rosa grazie al pulviscolo del deserto portato dallo scirocco!

Massima attenzione al gelicidio ancora in atto tra Lombardia sud-orientale, vallate del Veneto, reggiano, modenese e bolognese : la pioggia che congela al suolo sta causando numerosi disagi alla circolazione. Chiusa l’autostrada A1 causa gelicidio tra Terre di Canossa – Campegine e Bivio A1/A14 Bologna-Taranto ed A14 Bivio A14/A1 Milano-Napoli e Bologna Borgo Panigale.

Le nevicate proseguiranno sino al pomeriggio su bassa Lombardia ed Emilia occidentale, con accumuli in pianura anche superiori ai 5-6 cm. Miglioramento dal primo pomeriggio a cominciare da Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria dato lo spostamento del fronte instabile verso il nord-est (dove pioverà sino a stasera in maniera debole/moderata con neve a quote collinari.

Il fronte perturbato coinvolgerà anche il centro-sud, specie il lato tirrenico direttamente esposto alle correnti sud-occidentali cariche di umidità e molto instabili. Piogge e rovesci su Toscana, Lazio, Umbria, Campania, Basilicata, Calabria sino alle prime ore della sera. Tempo già in miglioramento sulla Sardegna dove sono in atto gli ultimi rovesci. Qualche piovasco coinvolgerà la Sicilia settentrionale ma tenderà a migliorare dal pomeriggio. Sarà decisamente più secco sul versante adriatico, riparato dall’Appennino, dove ci aspettiamo un generale aumento delle nubi e fenomeni molto deboli e isolati (oltre che di breve durata). Migliora a partire dalla sera ovunque.

Temperature massime fino a 17-18°C al sud Italia a causa del richiamo mite innescato dalla perturbazione atlantica e grazie ai venti di libeccio che produrranno il classico effetto “riscaldante” sui versanti sottovento (Sicilia settentrionale, basso adriatico, lato ionico). Più freddo al nord grazie al cuscino freddo che continua a resistere alle raffiche miti provenienti dai quadranti meridionali : le massime saranno comprese tra gli 1-2°C del nord-ovest e i 6-7 °C del nord-est. 

ANCORA MALTEMPO NEI PROSSIMI GIORNI! Leggi le ultimissime >>>


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 21 Aprile 2018 (ultimi terremoti, orario)

Meteo : dominio dell’alta pressione, splende il Sole ovunque. Possibili temporali al sud?

Centro Italia : scossa di terremoto moderata alle 14.38 nelle Marche – dati INGV

Il TEMPO in sintesi da lunedì 23 a domenica 29 aprile
SOLE e anche CALDO su molte zone, isolati temporali all’estremo sud

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia: