Newsletter Facebook Fanpage Twitter InMeteo Google Plus InMeteo Pinterest Canale Youtube FEED RSS INMETEO

Meteo Estate 2013, tendenza e previsione stagionale


Meteo  Estate 2013: Previsioni e tendenze mensili elaborate dai migliori centri di ricerca del mondo, a cura di InMeteo.

Meteo Estate 2013, le tendenze dei principali centri di ricerca.

L’Estate  rappresenta  la stagione calda delle zone a clima temperato come la nostra. Dal punto di vista meteorologico essa inizia il 1 Giugno e termina il  1 Settembre, mentre dal punto di vista astronomico essa incomincia il 21 Giugno con il solstizio d’estate  e termina il 22 Settembre con l’equinozio d’Autunno. Rappresentando la stagione calda essa è caratterizzata da tempo stabile, soleggiato e spesso caldo.  Tuttavia la stagione può risultare particolarmente calda con forti ondate di calore di origine  Africana (come nel 2003) oppure più gradevole e temperata con anticicloni di stampo Azzorriano. Come sarà quest’anno?

Meteo Estate 2013: analisi dati  e tendenza stagionale

Ad oggi parlare di una previsione per l‘Estate 2013 risulta prematuro, tuttavia quello che possiamo fare è cercare anni con andamenti climatici e simili e in base ad essi cercare di individuare una linea di tendenza per  il proseguimento stagionale del 2013. Effettuando un’approfondita ricerca gli anni che hanno avuto un andamento molto simile a quello attuale sono in ordine decrescente il 2006, 1987, 1985. Questi anni sono accomunati dal fatto che tutti hanno avuto un MMW di tipo split nel mese di Gennaio, in tutti la QBO a circa 50 hpa era orientale, in tutti vi è stato un’andamento dell‘AO medio invernale negativo e Solar Flux debole/moderato. Infatti effettuando delle rianalisi con i dati forniti dalla NOAA possiamo osservare che le anomalie alla quota di geopotenziale a 500 hpa e di temperatura a 850 hpa  degli anni presi in analisi si sposano in modo abbastanza coerente con quelle avute fino ad adesso a livello Europeo. Di conseguenza vi mostriamo (sotto) i plot delle anomalie effettuati per il periodo che va dal 1 Gennaio di ogni anno fino alla metà di Aprile in modo da poterli comparare con le anomalie attuali.

Meteo Estate 2013, plot delle anomalie degli anni 2013, 1977, 1985 e 2006 per  il periodo che va dal 1 Gennaio al 12 Aprile

Meteo Estate 2013, plot delle anomalie degli anni 2013, 1977, 1985 e 2006 per il periodo che va dal 1 Gennaio al 12 Aprile

Dall’osservazione della mappa appena postata possiamo ritenere che gli anni presi in considerazione trovano una buona correlazione con la disposizione delle anomalie avute fino ad adesso nel 2013, tuttavia anche se  il pattern generale risulta ben definito tra i singoli anni si possono notare delle piccole differenze causate dall’influenza di altri indici o condizioni climatiche non prese in considerazione per la correlazione. Detto ciò possiamo supporre che visto che questi anni hanno avuto condizioni e dinamiche molto simili tra loro  anche il loro proseguimento stagionale sia andato in modo simile e  effettuando i plot delle anomalie delle rispettive stagioni estive di individuare una linea di tendenza anche per la stagione estiva del 2013.  Di conseguenza vi mostriamo sotto l’anomalia di temperatura a 850 hpa avuta nel trimestre estivo degli gli anni presi in considerazione.

Meteo Estate 2013, plot delle anomalie degli anni  1977, 1985 e 2006 per il periodo che va dal 1 Giugno al 31 Agosto

Meteo Estate 2013, plot delle anomalie degli anni 1977, 1985 e 2006 per il periodo che va dal 1 Giugno al 31 Agosto

Osservando le mappe appena postate si possono notare delle similitudini tra gli anni presi in questione (sopratutto tra il 1985, e il 2005) ma non si riesce ad individuare un pattern ben definito. Tuttavia in tutti gli anni non si notano sull’Italia e sull’Europa in genere forti anomali positive che potrebbero far pensare a estati calde e torride, piùttosto si notano estese anomalia negative sull’Europa centrale e dell’Est e valori complessivamente in media o leggermente sotto media per quanto riguarda  il territorio Italiano.

Meteo Estate 2013: conclusioni

Tenendo conto di quanto appena osservato riteniamo che l’Estate 2013 non presenterà grossi eccessi e vedrà rispetto agli anni appena passati una certa dinamicità. Questo non vuol dire che l’estate sarà fredda o che non vi saranno ondate di calore, ma che potremmo aspettarci una comune estate Mediterranea, non troppo calda e a tratti perturbata.

Tuttavia ricordiamo ai lettori che quanto appena letto rappresenta una possibile tendenza a lunghissimo termine e non va considerate come una previsione.

 Per la tendenza pevisionale della primavera CLICCA QUI