Meteo Giugno 2017, le tendenze dei principali centri di ricerca

Previsioni Meteo Giugno 2017

Previsioni Meteo Giugno 2017, le tendenze dei principali centri di ricerca. Giugno rappresenta il primo mese dell’Estate meteorologica. Durante questo periodo si ha il progressivo avanzamento della stagione estiva con le prime intense ondate di calore. Tuttavia essendo  il mese iniziale della stagione calda esso, soprattutto nella prima parte, spesso mostra caratteri perturbati e piovosi.

Meteo Giugno 2017: analisi delle anomalie

Meteo Giugno 2017: analisi delle anomalie

La mappa postata di fianco rappresenta l’anomalia di temperatura prevista dal modello matematico CFSv2. Dalla osservazione della medesima si notano delle anomalie negative che si estendono sulla Russia e parte dell’Europa dell’Est. Troviamo delle anomalie positive abbastanza marcate sull’Europa centro settentrionale, neutro-positive sul bacino del Mediterraneo. Ad oggi riteniamo che le anomalie medie previste possano corrispondere a grandi linee all’emissione del modello. Tuttavia crediamo che sul Sud Spagna possano risultare positive. Di conseguenza ci aspettiamo che il pattern circolatorio che si verrà a creare nel mese di Giugno possa risultare dal punto di vista termico sotto in media al Sud e sulle Adriatiche, sopra media al Nord e lungo le tirreniche.

 A livello circolatorio il mese di Giugno vedrà l’aternaza di periodi caratterizzati dalla presenza dell’Anticiclone Azzorriano e a tratti Sub Tropicale alternate a incursioni di saccature o gocce fredde di aria di estrazione Nord atlantica. Ai fini di un’informazione più chiara possibile vi elenchiamo sotto le proiezioni mensili dei principali centri di calcolo Mondiali ed Europei. Per consultare le proiezioni singolarmente è sufficiente cliccare sul nome del centro di ricerca scelto e si aprirà una finestra con la pagina web di Origine.

Clicca qui per il Meteo Estate 2017

MODELLO TEMPERATURE PRECIPITAZIONI
IBIMET   nd   nd
CFS/NCEP   in media   sopra media
GSFC/NASA   sotto media   in media
LAMMA   nd  nd
NCAR    sotto media   in media

Tuttavia ricordiamo ai lettori che quanto appena letto è una tendenza a lunghissimo termine e non va considerata come una previsione.

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti