Meteo Inverno 2016 – 2017 tendenza e previsione stagionale

Meteo Inverno 2016-17

Meteo Inverno 2016-17 / Il 21 Dicembre data che segna  il Solstizio d’Inverno è il giorno in cui il sole raggiunge il punto più basso sull’orizzonte, esso rappresenta l’inizio della stagione invernale dal punto di vista astronomico, poi il sole inizia a risalire, fino al 20 Marzo, giorno dell’Equinozio di Primavera. Tuttavia meteorologicamente la stagione invernale comincia il 1 Dicembre e si conclude il 1 Marzo. Durante questo periodo il vortice polare raggiunge la sua massima forza, la copertura nevosa dell’emisfero Nord o snow cover raggiunge la massima estensione e le temperature medie dell’emisfero Nord si abbassano notevolmente.

Meteo Inverno 2016-2017: come sarà la stagione fredda? 

Senza dilungarci in troppe spiegazioni non comprensibili ai non addetti, vi indicheremo solamente i parametri presi in considerazione e la distribuzione delle anomalie medie che ci aspettiamo per  il meteo Inverno 2016/17.  I parametri presi in considerazione sono:

  1. STA: il famoso “blob Atlantico” si è leggermente indebolito, mentre le acque del Nord Atlantico risultano più calde della media, questa disposizione potrebbe favorire elevazioni dell’Anticiclone delle Azzorre in una posizione molto addossata al continente Europeo.
  2. NAO: riteniamo possa mostrarsi neutro o leggermente negativa.
  3. QBO: oscillazione quasi periodica della direzione dei venti zonali stratosferici sub equatoriali, attualmente positiva ma in una fase anomala, difficile interpretare questo indice per l’andamento di questo inverno.
  4. Solar Flux: flusso solare su valori bassi. Stiamo entrando nella fase di minimo solare.
  5. ENSO: Neutro, con tendenza a tornare leggermente positivo a fine Inverno;
  6. SAI: Avanzamento stagionale dello snow cover al di sotto dei 60°N. Indica per quest’anno una tendenza ad avere un’AO negativa.
  7. PNA: North American Pattern, ci aspettiamo un PNA mediamente negativo, in accordo con l’andamento della PDO. Questo potrà favorire un getto in uscita dagli USA meno teso e più favorevole ad elevazioni dell’Anticiclone delle Azzorre in Nord Atalntico.
  8. ANDAMENTO Autunnale: Settembre trascorso con la quasi totale assenza di perturbazioni atlantiche. Ottobre è risulterà più fresco e dinamico con frequenti elevazioni dell’anticiclone azzorriano. Novembre si sta mostrndo piuttosto dinamico, accompagnato da importanti anomalie a livello emisferico sulla Siberia e sul Polo.

ANALISI E CONCLUSIONI meteo Inverno 2016/17: Considerando l’influenza dei vari fattori indicati e in particolar modo se la corrente a getto in uscita dagli States risulterà mediamente influenzata come indicato nella fase di analisi. Potremmo assitere ad un Inverno in controtendenza rispetto agli ultime tre stagioni. Crediamo in una stagione invernale dai connottati freddi e dinamici già a partire dalla mensilità di Dicembre. Con frequenti elevazioni verso Nord dell’anticilone delle Azzorre e consequenziali discese di aria fredda in direzione del Mediterraneo Centro orientale. Crediamo inoltre a frequenti evoluzioni del pattern medio in SCAND + con possibili retrogressioni artiche continetali o continetali in direzione dell’Europa Centro Meridionale. Le perturbazioni atlantiche si vedranno poco, tuttavia non escludiamo l’ingrsso di piccole gocce fredde provenienti dal Nord Atlantico in entrata dalla valle Rodano. Tali fasi saranno intervallate da pause anticicloniche di matrice azzorriana. Di conseguenza ci aspettaniamo delle anomalie medie per il trimestre invernale lievemente negative su gran parte del Centro Nord Italiano e neutre o leggermente sopra media al Sud. Mentre dal punto di vista pluviometrico, dopo un Autunno con piovosità nella media ci attendiamo una stagione invernale con precipitazioni sotto media o in media.

Meteo Inverno 2016 – 2017 tendenza e previsione stagionale

Puoi consultare la tendenza invernale per le singole mensilità: vai al meteo Dicembre 2016, Gennaio 2017, Febbraio 2017.

 

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti