Home > Meteo News > Sguardo al Satellite: affluisce aria fredda sull’Adriatico

Sguardo al Satellite: affluisce aria fredda sull’Adriatico

1 Aprile 2012, ore 17:37

Una stabilità diffusa sta caratterizzando il tempo di questa Domenica delle Palme. I cieli non sono però ovunque sgombri da nubi. Anzi, da questa mattina, vi è nuvolosità accentuata nelle regioni Adriatiche e nelle ultime ore essa si sta portando sul Centro-Sud Italia peninsulare. E’ il risultato dell’affluire di aria più fredda da Nord-Est. Aria che ha fatto scendere le temperature, di fatti qualche ora fa Bologna faceva registrare 14°, Ancona e Pescara, che si affacciano sulle rive dell’Adriatico, rispettivamente 12 e 13 gradi. Più soleggiato e mite sui settori tirrenici, e Nord-ovest.

Nubi basse piuttosto veloci scivolano verso sud, sud-est

Qualche rovescio e piovasco si è verificato nel corso della mattinata in Emilia Romagna, e i fenomeni, destinati ad esaurirsi presto, ora li ritroviamo su Marche, Abruzzo, Molise, dove la nuvolosità è più compatta. In serata il tempo sarà quindi stabile quasi ovunque. Possibilità di qualche pioggia solo su Rietino, nel Lazio, e su Ovest Piemonte, per effetto Stau.

Domani è previsto l’arrivo di una massa d’aria più umida e instabile da ovest, sud-ovest, che porterà piogge soprattutto sulla Sardegna e in parte anche sul medio-basso Tirreno.  Andrà meglio altrove, ma le nubi saranno in generale più diffuse sul territorio, in attesa di un forte peggioramento per la giornata di Martedì, che finalmente riporterà le piogge anche al Settentrione.

Seguire l’evoluzione con i nostri aggiornamenti e le previsioni grafiche.