Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Meteo: tempo bello nelle prossime ore in attesa del guasto di Natale

Meteo: tempo bello nelle prossime ore in attesa del guasto di Natale

by Francesco Ladisa
23 Dicembre 2012 - 16:55

Meteo prossime ore, tempo nel complesso stabile, prima del guasto di Natale

Meteo: Se per il 25 Dicembre 2012, giornata di Natale, è atteso un peggioramento al Nord, nelle prossime ore e nella giornata di domani il tempo rimarrà stabile su gran parte d’Italia. Vediamo nel dettaglio le previsioni meteo con i bollettini di vigilanza pubblicati sul sito della Protezione Civile.

Meteo

Meteo: tempo stabile fino a domani, poi peggiora il 25 Dicembre

Oggi 23 Dicembre 2012 – Precipitazioni: isolate, anche a carattere di rovescio, su Liguria di levante, Appennino emiliano e Toscana settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Visibilità: nebbie diffuse e persistenti sulle Pianura Padana, specie durante le ore serali e notturne.
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti: localmente forti settentrionali su Puglia meridionale e settori ionici peninsulari, in attenuazione; localmente e temporaneamente forti meridionali sulla Liguria.
Mari: molto mossi lo Stretto di Sicilia e lo Ionio meridionale, con moto ondoso in graduale calo; localmente e temporaneamente molto mosso il Mar Ligure.

Domani 24 Dicembre 2012, vigilia di Natale – Precipitazioni: isolate, anche a carattere di rovescio, su Liguria, Piemonte sud-orientale, Lombardia sud-occidentale, Emilia-Romagna occidentale e Toscana settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Visibilità: nebbie diffuse e persistenti sulle Pianura Padana, specie durante le ore notturne e del mattino; locali banchi di nebbia nottetempo ed al primo mattino al centro-sud, in particolare sulle zone pianeggianti e vallive.
Temperature: in locale sensibile aumento nei valori minimi al centro-sud; senza variazioni significative nei valori massimi.
Venti: nessun fenomeno significativo.
Mari: nessun fenomeno significativo.

 

A cura di Francesco Ladisa