Home > Salute, scienze e tecnologie > Quanto bisogna camminare per ridurre rischio ictus?

Quanto bisogna camminare per ridurre rischio ictus?

by Francesco Ladisa
9 Gennaio 2013 - 23:16

Camminare riduce rischio ictus nelle donne, ecco quanto è opportuno passeggiare secondo un recente studio

Quanto bisogna camminare per diminuire il rischio di ictus? Una ricerca pubblicata sul giornale “Stroke” realizzata presso il “Murcia Regional Health Authority”, ha illustrato e approfondito il nesso presente “il camminare” e il rischio di incorrere in patologie come l’ictus. Dallo studio è emerso che camminare circa 3 ore, 3 ore e mezza nel corso di una settimana, riduce fino al 50 % il rischio di andare in contro a ictus.

camminare

Camminare riduce rischio ictus nelle donne

Si è giunti anche a tale risultato in seguito all’analisi di una grossa mole di dati emersi da questionari sottoposti a circa 30000 persone che hanno fornito informazioni riguardo il tipo di attività fisica da esse praticato e il tempo svolto per la stessa o comunque per passeggiare/camminare. Dall’analisi delle informazioni è emerso come, nel caso delle donne che camminavano più di 210 minuti alla settimana, il rischio di morte per ictus sia risultato inferiore del 43%, mentre per quanto riguarda gli uomini, gli autori dello studio non hanno riscontrato alcun beneficio di questo tipo, ed al momento il fenomeno risulta quindi inspiegabile.