Home > Salute, scienze e tecnologie > ALLARME INFLUENZA: attenzione ai bambini

ALLARME INFLUENZA: attenzione ai bambini

by Francesco Ladisa
30 Gennaio 2013 - 0:54

ALLARME INFLUENZA: attenzione sopratuttto ai bambini, anziani piu’ protetti

ALLARME INFLUENZA . Il picco dell’influenza è alle porte, gli italiani messi ko dal virus stagionale sono sempre di piu’, complici anche gli sbalzi termici ed il freddo. Durante la terza settimana di Gennaio sono stati circa 379 mila gli italiani messi a letto dall’influenza. Dall’inizio della diffusione del ceppo influenzale di quest’anno sono ben 1.649.000 le persone in totale colpite. Sardegna, Piemonte, Molise, Valle d’Aosta e Campania sono state le Regioni più colpite dall’epidemia. Il picco influenzale è atteso ora intorno alla metà di Febbraio. Secondo le ultime analisi, risultano essere, come previsto, i bambini i più colpiti: tra quelli al di sotto dei 4 anni di età la frequenza è di 18,73 casi su mille. Gli anziani invece si ammalano molto meno di influenza, malgrado la loro maggiore fragilità, perché si vaccinano molto di più e hanno già incontrato alcuni virus in passato, risultando così maggiormente protetti.

ALLARME INFLUENZA in Italia

ALLARME INFLUENZA in Italia

Per le prossime quattro settimane i medici di famiglia saranno tenuti ad indicare ai pazienti sui siti www.simg.it ewww.ilritrattodellasalute.it la “lettera sull’influenza“, che oltre a fornire utili informazioni sull’andamento della malattia conterrà anche indicazioni pratiche sui comportamenti, le precauzioni, le misure e le terapie da intraprendere, inclusa l’automedicazione.