Home > Terremoti e vulcani > Previsioni di terremoti con ora e magnitudo circolano sul web. Gabrielli : “Li perseguiteremo a norma di legge”

Previsioni di terremoti con ora e magnitudo circolano sul web. Gabrielli : “Li perseguiteremo a norma di legge”

23 Giugno 2013, ore 9:36
Gabrielli - Protezione Civile : Perseguiteremo chi prevede i terremoti

Gabrielli, Protezione Civile – Alcuni siti si divertono nel prevedere le scosse, allarmando la gente. “Saranno perseguiti a norma di legge”.

Protezione Civile / Tanta paura in Toscana dopo la scossa di magnitudo 5.2 avvenuta Venerdi in Lunigiana. L’episodio ha dato origine ad un consistente sciame sismico che si è protratto anche nella notte tra Venerdi e Sabato e per le successive 24 ore con scosse significative ben avvertite dalla popolazione. In molti hanno trascorso la notte ( tra Venerdi e Sabato e anche tra Sabato e Domenica) fuori casa, nelle proprie auto o nei centri messi a disposizione dai Comuni.
Oltre la paura per eventuali nuove scosse, si è aggiunta la paura per un vero e proprio allarmismo messo in circolo sul web, da siti non specializzati, o meglio dire amatoriali. Ieri infatti si era subito diffusa una scioccante previsione relativa ad una scossa di terremoto in Lunigiana, tra Massa Carrara e Lucca, che sarebbe dovuta avvenire proprio nella tarda serata di Sabato con magnitudo compreso fra quinto e settimo grado della scala Richter. Ovviamente si tratta di vero e proprio allarmismo, senza nessuna base scientifica, ma col solo scopo di spaventare la gente. Sull’episodio interviene anche Franco Gabrielli, capo della Protezione Civile : “Stiamo procedendo, a norma di legge, per perseguire penalmente chi procura allarme, chi anche sui siti dà orari di possibili nuove scosse in Toscana”.

Sismografi in diretta (Reti IESN e altri centri sismici). Puoi continuare a seguire come di consueto la situazione dei Terremoti in Italia e nel Mondo, in diretta sia sul nostro sito grazie alla pagina TERREMOTI IN TEMPO REALE, sia su facebook al seguente indirizzo:www.facebook.com/InMeteo. Aggiornamenti continui sui nostri network”