Home > Salute, scienze e tecnologie > Contro l’invecchiamento, ecco il testosterone

Contro l’invecchiamento, ecco il testosterone

2 Agosto 2013, ore 11:46
Contro l'invecchiamento, arriva il testosterone che va diretto al fegato

Contro l’invecchiamento, arriva il testosterone che va diretto al fegato. Ecco la notizia.

Contro l’invecchiamento, una innovativa cura sperimentale: Uno studio di pubblicazione recente, esposto sull’ European Journal of Endocrinology, Magazine famoso in tutto il Mondo, portato avanti da ricercatori e dottori dell’Istituto Garvan di Sydneym, ha messo in luce un metodo valido per rallentare l’indebolimento da età e soprattutto l’atrofizzazione dei muscoli, portata proprio dall’avanzare degli anni (oltre che da malattie). Il metodo in questione consisterebbe nell’assumere piccole dosi di testosterone, per via orale (direttamente in fegato).

Contro l'invecchiamento, arriva il testosterone che va diretto al fegato

Contro l’invecchiamento, arriva il testosterone che va diretto al fegato

In tal modo si scongiurerebbero anche effetti collaterali significativi e pericolosi per la salute umana, e il testosterone raggiunge per via diretta, senza disperdersi nel sangue e in altri organi, l’organo di destinazione, che permette un efficace cura del problema. L’endocrinologo Ken Ho, che ha guidato la ricerca e le sperimentazioni, ha provato la cura con ottimi esiti su un campione di donne in menopausa. Ken Ho ha potuto affermare: “La nostra invenzione è in realtà piuttosto semplice. L’aspetto di novità è che solo il fegato riceve l’azione del testosterone. E’ una maniera nuova di usare un vecchio ormone”. A breve, nuove sperimentazioni più estese potranno verificare gli effetti a lungo termine del testosterone somministrato per via orale, sulla massa e sulle varie funzioni muscolari.