Home > Astronomia > Meteorite Cina : Tanta paura nello Xinjiang. Boato e vetri in frantumi. Ecco le ultimissime

Meteorite Cina : Tanta paura nello Xinjiang. Boato e vetri in frantumi. Ecco le ultimissime

2 Agosto 2013, ore 9:41
Meteorite Cina : Vetri in frantumi e tanta paura. Foto di repertorio

Meteorite Cina : Vetri in frantumi nel nord-ovest della Cina dopo l’esplosione del meteorite. Ecco le ultimissime.

Meteorite Cina/ Tanta paura nel nord-ovest della Cina, precisamente nella regione dello Xinjiang, dove un meteorite è esploso nei pressidi un villaggio provocando un forte boato, con vari frammenti che hanno toccato anche il suolo creando un cratere profondo 3 metri. Stando a quanto segnalato da fonti cinesi e sul Sina Weibo (Social network cinese) nel cuore della notte (ore 02.00 del 1 Agosto 2013) una scia luminosa è stata seguita da un rumore fortissimo, che ha fatto tremare le abitazioni rompendo anche dei vetri (episodio simile al meteorite del Čeljabinsk, risalente a diversi mesi fa). Alcuni frammenti si sono schiantati in una discarica, producendo un cratere largo 3 metri e profondo 2.

Meteorite Cina : Vetri in frantumi e tanta paura. Foto di repertorio

Meteorite Cina : Vetri in frantumi e tanta paura. Foto di repertorio

Probabilmente si è trattato di un meteoroide appartenente allo sciame meteorico delle Delta Aquaridi, che la Terra ha attraversato negli ultimi giorni e che ha avuto picco nel giorno del 29 Luglio. Tuttavia non vi sono riscotri ufficiali sulla vera origine del meteorite.
Il meteoroide è riuscito a resistere all’impatto con l’atmosfera terrestre riuscendo a raggiungere i bassi strati. Ricostruendo lo scenario, tenendo fede anche alle segnalazioni, è facile ipotizzare che il meteorite (con un diametro sicuramente di diverse decine di metri all’origine) sia esploso a diversi chilometri dal suolo, producendo un’onda d’urto notevole che ha rapidamente raggiunto la terra frantumando vetri e spaventando la popolazione. Dopo l’esplosione dei frammenti avrebbero raggiunto il suolo ad alta velocità, provocando piccoli crateri senza danni rilevanti (stesso episodio accaduto in Russia).