Home > Astronomia > Stelle cadenti : in arrivo lo spettacolo delle Draconidi – Ecco quando osservarle

Stelle cadenti : in arrivo lo spettacolo delle Draconidi – Ecco quando osservarle

6 Ottobre 2013, ore 21:44
Stelle cadenti : arrivano le Draconidi

Draconidi : torna lo spettacolo delle stelle cadenti. Nei prossimi giorni arriva il picco delle Draconidi. Vediamo tutte le informazioni.

Draconidi/ Nuovo appuntamento con le stelle nei prossimi giorni e questa volta lo spettacolo, condizioni meteo permettendo, dovrebbe essere assicurato. A partire dalla serata di Lunedi 7 Ottobre 2013 entreremo nel vivo dello sciame meteorico delle Draconidi, che puntualmente la Terra attraversa ogni anno attorno alla fine della prima decade di Ottobre. Le Draconidi sono uno sciame meteorico imparentato con la cometa periodica Giacobini-Zinner con radiante centrato nella Costellazione del Drago e saranno visibile in modo particolare dal nostro emisfero.

Stelle cadenti : arrivano le Draconidi

Stelle cadenti : arrivano le Draconidi

A differenza della maggiorparte degli sciami meteorici, le Draconidi sono maggiormente visibili durante le ore serali e non quelle notturne. Questo perchè il radiante, ovvero l’area dal quale provengono le scie luminose, si trova alto nel cielo proprio in corrispondenza della sera.
Lo sciame delle Draconidi viene considerato uno dei più lenti ad interessare il nostro Pianeta, di conseguenza assisteremo ad un numero di stelle cadenti all’ora decisamente ridotto ma fortunatamente ben visibile grazie all’assenza della Luna (vi sarà solo una sottile falce di Luna, la quale non disturberà assolutamente la visione dei cieli). Il picco è previsto nelle notti fra l’8 e il 10 Ottobre.

Potrebbe Interessarti : Il Cielo di ottobre, tutti gli eventi astronomici in programma

Le previsioni meteo per la tua città fino a 15 giorni, sempre aggiornate, sono disponibili sul nostro portale www.inmeteo.net
Segui la situazione meteo in tempo reale con la — DIRETTA METEO — . Segui anche i SATELLITI , la SINOTTICA, i RADAR e le mappe dei FULMINI.