Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Allerta meteo Protezione Civile: Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Campania e Friuli sorvegliate speciali

Allerta meteo Protezione Civile: Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Campania e Friuli sorvegliate speciali

4 Gennaio 2014, ore 9:38
Allerta meteo Protezione Civile: Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Campania e Friuli sorvegliate speciali

Confermato l’intenso guasto del tempo sull’Italia nelle prossime ore. Il maltempo risulterà intenso prima al Nord nel corso di oggi, poi si concentrerà domani sulle regioni tirreniche. La Protezione Civile ha emanato un bollettino di allerta meteo valido proprio per oggi (diffuso nella serata di ieri 3 Gennaio 2014). Vediamo tutti i dettagli.

Comunicato Protezione Civile – A partire dalla giornata di domani (oggi 4 Gennaio) una perturbazione di origine atlantica interesserà il nostro Paese causando condizioni di marcata instabilità in particolare sulle regioni settentrionali e su quelle tirreniche, con possibili nevicate a quote di pianura sul Piemonte sud-occidentale, e portando a un sensibile aumento della ventilazione.

Allerta meteo Protezione Civile: Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Campania e Friuli sorvegliate speciali

Allerta meteo Protezione Civile: Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Campania e Friuli sorvegliate speciali

L’avviso meteo prevede, dalle prime ore di Sabato 4 gennaio, precipitazioni diffuse e persistenti, anche a carattere di rovescio, sulla Liguria, sui settori meridionali del Piemonte, sui settori appenninici meridionali dell’Emilia Romagna, sul nord della Toscana, in estensione poi su Trentino, Veneto e Friuli Venezia Giulia.Dal pomeriggio di Sabato, inoltre, sono previste precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio, su Lazio e Umbria e in successiva estensione verso la Campania e i settori occidentali di Abruzzo e Molise.
Si prevedono venti forti di burrasca o tempesta sui versanti appenninici dell’Emilia Romagna, dell’Umbria, del Lazio, dell’Abruzzo, della Campania e del Molise.
Sempre dal pomeriggio di Sabato sono previsti venti da forti a burrasca a componente meridionale sulla Sardegna, sui settori tirrenici del Lazio, sul versante adriatico di Abruzzo e Molise e sulla Puglia e, dalle prime ore di domenica, tendenti ad assumere componente occidentale sulla Sardegna, dove rinforzeranno fino a burrasca forte.
Si prevedono inoltre mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti – diffusi, intensi e persistenti – per la Liguria, il nord della Toscana, la pianura e l’Appennino emiliano, la Campania e il Friuli Venezia Giulia è stata valutata una criticità arancione per rischio idrogeologico e idraulico; per le restanti zone interessate dall’avviso, invece, la criticità è gialla.”