Home > Meteo News > Stati Uniti : ecco l’irruzione gelida più cruenta delle ultime decadi. Si percepiranno fino a -50°C

Stati Uniti : ecco l’irruzione gelida più cruenta delle ultime decadi. Si percepiranno fino a -50°C

6 Gennaio 2014, ore 12:42

Stati Uniti/ Davvero eccezionale e violenta l’ondata fredda che sta interessando gli Stati Uniti, pronta a gettarsi sulla East Coast. Le previsioni purtoppo hanno confermato giorno dopo giorno il suo arrivo e in questi minuti la popolazione americana sta facendo i conti con quella che possiamo tranquillamente definire una delle più potenti e cruente ondate di gelo degli ultimi decenni, sul comparto nord americano. Si tratta di un intero lobo del vortice polare canadese, colmo di aria estremamente gelida con isoterne vicine ai -37°C a 850hpa ( circa 1300m di quota). Il gelo sconfinerà sin sul Golfo del Messico, a latitudini davvero proibitive (ai livelli del Nord Africa, per fare un paragone), penetrando sin sul Messico, in Lousiana e sulla Florida settentrionale.
Gli Stati americani più colpiti saranno il Montana , North Dakota, South Dakota, Minnesota, Illinois e Wisconsin, ovvero gran parte del MidWest dove si attendono temperature al suolo prossime ai -40°C, le quali a causa dei venti forti artici risulteranno ancora più basse a contatto con la pelle ( wind chill fortemente negativo). In pratica la popolazione potrebbe avvertire temperature vicine ai -50/-55°C, che sarebbero in grado di congelare la pelle nel giro di 10/15 minuti.
Il lobo gelido nelle prossime ore raggiungerà anche le coste atlantiche, colpendo anche New York, dove attualmente è in atto il richiamo caldo sud che sta portando i termometri sopra lo zero. Il tracollo termico, anche di oltre 30 °C in poche ore, è davvero imminente anche per la Grande Mela. Il servizio meteorologico statiunitente sta seguendo con attenzione estrema l’evolversi degli eventi, noi vi aggiorneremo costantemente.