Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Allerta meteo della Protezione Civile: forti temporali e grandinate in arrivo sulla penisola

Allerta meteo della Protezione Civile: forti temporali e grandinate in arrivo sulla penisola

by Francesco Ladisa

Nuovo comunicato di allerta meteo per forti temporali emesso dalla Protezione Civile. Attenzione rivolta in particolare al Nord da stasera, al Centro Italia e alla Sicilia domani, quando l’instabilitĂ  interesserĂ  gran parte della penisola. I fenomeni potranno risultare anche intensi su diverse regioni. Vediamo i dettagli:

E’ durata poco la tregua concessa dal maltempo sul nostro Paese. Nelle prossime ore, infatti, una nuova perturbazione proveniente da Nord interesserà l’Italia a partire dalle regioni settentrionali, con rovesci e temporali che, nella giornata di domani, si estenderanno anche alle restanti regioni. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

GUARDA ANCHE LE NOSTRE PREVISIONI GRAFICHE >>

In particolare, dal tardo pomeriggio di oggi, lunedì 25 maggio, si prevedono precipitazioni anche a carattere temporalesco sul Piemonte, in estensione a Veneto ed Emilia-Romagna. Dalla mattinata di domani, piogge e temporali interesseranno anche Abruzzo, Lazio e Molise – specialmente le zone interne – e la Sicilia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento e locali grandinate.

Sulla base dei fenomeni previsti è valutata per oggi criticità gialla sulle zone pianeggianti dell’Emilia-Romagna e delle Marche, così come sul Piemonte centro-occidentale. Ancora criticità gialla domani, martedì 26 maggio, su tutta l’Emilia-Romagna, sulle Pianure lombarde, sul Piemonte centro-occidentale e poi, in Veneto, Toscana (estremo settore orientale), Marche, Abruzzo, Lazio centro-orientale e Molise.

A cura di Francesco Ladisa