Home | Terremoti, frane e vulcani | Aspettando il “big one”, i giapponesi corrono ai ripari