Pakistan: ondata di caldo provoca quasi 1000 vittime, in concomitanza con il Ramadan

by Francesco Ladisa
24 Giugno 2015 - 11:06

Una vera catastrofe quella degli ultimi giorni nello stato pakistano a causa di un’eccezionale ondata di caldo. Secondo le ultime notizie, le temperature elevatissime associate alla siccità hanno provocato circa 800 morti, ma il bilancio potrebbe salire ancora.

L’ondata di caldo record ha colpito soprattutto la città di Karachi. Per consentire ai cittadini di rimanere al riparo dalle alte temperature, il governo ha proclamato per oggi una giornata di vacanza, ma la situazione resta grave perché l’ondata di caldo coincide con una prolungata interruzione della corrente elettrica e con il digiuno per il mese sacro del Ramadan, cominciato da poco. Soprattutto tra bambini e anziani si registrano numerosi casi di disidratazione.