Zone terremotate : nubi in aumento, possibili temporali e piogge fra oggi e domani

30 Agosto 2016, ore 14:39

Meteo zone terremotate / Una goccia fresca di origine atlantica si è inserita nella debole struttura anticiclonica che sorvolava il Mediterraneo, giungenso sin verso la nostra penisola. I primi effetti li abbiamo osservati ieri sera quando sul Piemonte si sono sviluppati fortissimi temporali dati proprio dal contrasto fra l’aria più fresca alle alte quote e quella molto più calda presenza al suolo.

Attualmente la massa d’aria fresca sta avanzando verso il centro Italia dove è atteso un deciso guasto del tempo nel corso delle prossime ore, in particolar modo sulle aree interne e montuose.

Sull’Appennino centrale, precisamente sull’area devastata dal forte terremoto del 24 agosto, sono in netto aumento le nubi a sviluppo verticale : queste potranno sfociare in temporali nel corso del pomeriggio arrecando quindi piogge a carattere di rovescio localizzato, colpi di vento e anche locali grandinate.
Con l’arrivo del fronte freddo potrebbero giungere altre piogge fra la tarda serata e la notte, mentre domani pomeriggio nuova occasione per lo sviluppo di forti temporali di calore su tutta la fascia appenninica, comprese le province di Rieti, L’Aquila, Perugia e Ascoli.