Tifone Megi arriva in Cina: numerosi dispersi nella provincia dello Zhejiang

29 Settembre 2016, ore 11:29

Dopo aver causato 4 vittime e molti danni a Taiwan, il tifone Megi ha proseguito la sua corsa verso Nord colpendo anche la Cina nelle ultime ore, in particolare la provincia orientale cinese dello Zhejiang. Qui almeno 32 persone risultano disperse. Una grossa frana ha colpito il villaggio di Sucun, dove mancano all’appello 26 persone. Altri sei dispersi provengono, invece, dalla vicina località di Baofeng.

 

Megi ha portato venti fino a 120 km/h e forti piogge, provocando in Cina e a Taiwan, la cancellazione di centinaia di voli, la chiusura di strade e scuole e gravi danni a molti edifici. La provincia di Zhejiang e quelle adiacenti sono soggette a tempeste violente in questo periodo dell’anno. Megi è il diciassettesimo tifone della stagione.