Allerta della Protezione Civile per le nevicate in arrivo fino in pianura, ecco le zone interessate

1 Dicembre 2017, ore 10:51

La perturbazione artica che sta colpendo l’Europa apporterà nevicate anche sull’Italia nelle prossime ore. La Protezione Civile ha emesso un’allerta meteo, che riportiamo di seguito:

Maltempo, neve in arrivo sul nord-ovest dell’Italia

Interessate le regioni Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna e Toscana

Una struttura depressionaria alimentata da aria artica marittima, in transito sull’Europa centrale, interesserà parte del nord Italia, determinando una diminuzione delle temperature sulle regioni del nord-ovest, con precipitazioni nevose fino a quote di pianura.
Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalle prime ore di venerdì 1° dicembre, nevicate diffuse fino a quote di pianura su Piemonte ed Emilia Romagna centro-occidentale, in estensione dalla mattinata a Liguria e Lombardia centro-occidentale, con apporti al suolo moderati o localmente abbondanti sui settori più occidentali. Sulla Toscana settentrionale previste nevicate al di sopra dei 400-600 metri con apporti al suolo da deboli a moderati.
Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di oggi, venerdì 1° dicembre, allerta gialla sul settore meridionale costiero della Campania, sulla Basilicata, sulla Puglia meridionale, sulla Calabria e sulla Sicilia.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile.

Guarda le previsioni video >>