Maltempo, alluvioni in Emilia : il Secchia fa paura a Modena – Traffico in tilt sulla A22

12 Dicembre 2017, ore 17:21

Continua l’emergenza alluvioni in Emilia. Modena in apprensione per il Secchia. Allagata la A22 e tante arterie.

Ore da incubo per l’Emilia Romagna, in particolare la pianura emiliana tra Parma, Reggio Emilia e Modena, dove le piogge torrenziali e la contemporanea fusione della neve in montagna sta provocando la piena di numerosi fiumi della regione. Le situazioni più critiche sono nel parmense  e nel reggiano, dove sono esondati rispettivamente il fiume Parma e il fiume Enza. Tuttavia anche nel modenese già diversi canali e torrenti sono esondati provocando modeste inondazioni e anche una strage di animali.

Il fiume Secchia a Modena fa paura, la Protezione Civile è al lavoro per monitorare costantemente la situazione. Traffico in tilt su tutte le arterie che attraversano il Secchia, compresa la A22. Dai dati di Arpae delle ore 15.00 risulta che il fiume Secchia ha raggiunto i seguenti livelli : Ponte Alto 10,60 metri, Ponte Bacchello 10,84 metri, Ponte Motta 8,84 metri

A Soliera (MO) domani le due scuole della frazione di Sozzigalli (quella materna e la primaria “Cesare Battisti”), già chiuse nella giornata di oggi, rimarranno chiuse causa dell’innalzamento dei livelli idrometrici del fiume Secchia.
Strada Provinciale Romana sud 413 ancora chiusa in direzione Modena causa emergenza fiumi. La polizia Municipale informa che il ponte del Navicello sul fiume Panaro resta chiuso, mentre è aperto quello nuovo per Nonantola.
Sempre a Sozzigalli, 200 famiglie sono state evacuate per motivi precauzionali.

Stasera è attesa la massima piena del fiume Secchia nel modenese, per cui si invita a prestare la massima attenzione.