Meteo, ultimi aggiornamenti : neve diffusa in arrivo al Nord, sino a quote bassissime! – FOCUS

by Raffaele Laricchia
22 Febbraio 2018 - 23:07

Forti e diffuse nevicate domani in pianura Padana. Accumuli significativi in Emilia! Ecco il focus dettagliato sulle zone coinvolte.

Meteo/ La perturbazione artica giunta in settimana continua a stazionare nel Mediterraneo e ad innescare maltempo diffuso su gran parte della nostra penisola, una situazione che sicuramente mancava da diversi mesi. Ne stanno traendo beneficio le nostre montagne dove nevica e piove in maniera abbondante, specie al centro-sud, dopo tanta siccitĂ .

Nel corso della giornata odierna l’arrivo di un fronte perturbato sulle regioni del nord, scorrendo su aria più fredda di origine artica, ha permesso il ritorno della neve a tratti fino in pianura, specie in Emilia Romagna. I fiocchi di neve hanno imbiancato a tratti anche Bologna. Locali nevicate sono state registrate ance in Veneto e Lombardia sin verso i 200/300 metri, mentre in pianura non sono mancate scrosci di pioggia mista a neve.

Il tempo è destinato a peggiorare ulteriormente nel corso delle prossime ore, in particolare nella giornata di venerdi (localmente anche sabato) quando giungerà un vasto fronte perturbato dai quadranti sud-orientali attraverserà l’interno nord Italia apportando fenomeni diffusi, mentre il centro-sud sarà colpito da piogge localmente intense (allerta meteo, con scuole chiuse).
Grazie alla presenza dell’aria fredda di origine artica, con isoterme tra i -3 e i -5°C a 850 hpa (circa 1500 metri) la neve potrà scendere sino a quote bassissime (emanata l’allerta della protezione civile). Vediamo di seguito quali saranno i settori più coinvolti dalle nevicate :

LIGURIA – forte maltempo tra domani e sabato con piogge diffuse e venti sostenuti dai quadranti nord-orientali. La quota neve si manterrà oltre i 400-500 metri sull’Appennino tra genovesato e spezzino, mentre nel savonese potrà scendere sin verso i 200-300 metri di quota. Possibili accumuli anche superiori ai 20-30 cm oltre i 300/400 metri nell’entroterra savonese.

EMILIA ROMAGNA – Nevicate diffuse nel corso della notte, specie tra bolognese, modenese e reggiano, fino in pianura. Nevicate che raggiungeranno anche piacentino e parmense con accumuli di qualche centimetro. Tra domani mattina e domani sera ancora nevicate in Emilia sin verso la pianura dal piacentino al bolognese, con accumuli localmente superiori ai 7-10 cm. Locali nevicate potranno interessare anche ferrarese e ravennate in pianura nel corso della notte, dopodichè domani, in giornata, diverrà pioggia o pioggia mista a neve. In Romagna neve oltre i 200 metri in nottata, in rapido aumento da domani mattina oltre i 500 metri. Forti nevicate in Appennino oltre i 600-700 metri con accumuli abbondanti. Sabato quota neve in aumento ovunque oltre i 300-400 metri a causa del richiamo più mite proveniente da sud-est (possibili residue nevicate in pianura nel piacentino).

VENETO – Maltempo diffuso domani e sabato con piogge e venti sostenuti. Possibili locali nevicate (con accumuli scarsi) sin verso la pianura nel corso della notte, soprattutto tra padovano, veneziano e trevigiano. Domani mattina quota neve in aumento oltre i 200 metri e da domani sera oltre i 700-800 metri su bellunese, vicentino e veronese.

TRENTINO ALTO ADIGE – maltempo diffuso domani e sabato, con neve inizialmente sin verso i 100-200 metri di quota, soprattutto nei fondovalle, dopodichè da domani sera e sabato quota neve in rapido aumento oltre i 700-800 metri. Possibili nevicate domani tra Trento e Bolzano.

FRIULI VENEZIA GIULIA : maltempo domani e sabato, ma nevicate che non scenderanno sotto i 300 metri di quota (domani). Solo localmente, tra goriziano e triestino, la neve potrà fare la sua comparsa tra la notte e le prime ore di domani mattina sino in pianura. Da domani sera quota neve in rapido aumento oltre i 700-800 metri.

LOMBARDIA – maltempo diffuso tra domani e sabato con piogge e nevicate sin verso i 200-300 metri di quota. In particolare nel corso della notte e le prime ore di domani mattina la neve potrebbe raggiungere anche la pianura specie sui settori meridionali e occidentali della regione, producendo scarsi accumuli o solo coreografia. Nel corso della giornata quota neve in costante aumento tanto da portarsi, entro domani sera, oltre i 400-500 metri e sabato oltre i 700-800 metri (400-500 su lecchese, comasco e varesotto). Possibile neve coreografica domani su Milano (senza accumulo).

PIEMONTE – Netto peggioramento domani con piogge diffuse e nevicate oltre i 200-300 metri di quota. Localmente, tra cuneese, astigiano e alessandrino la neve potrà raggiungere la pianura (ma con temperature di poco superiori allo zero). Sabato ancora forte maltempo con nevicate di forte entità oltre i 200 metri, solo localmente in pianura tra torinese, cuneese e alessandrino. neve oltre i 300 metri sull’alto Piemonte. Possibili nevicate anche a Torino, specie tra domani sera e sabato mattina, con accumuli scarsi.

VALLE D’AOSTA – Nevicate deboli domani, mentre sabato avremo nevicate di forte entità a qualsiasi quota, specie nei fondovalle dove si addenserà l’aria fredda artica. Accumuli oltre i 30-40 cm oltre i 5-600 metri di quota.

DA DOMENICA ARRIVA IL BURAN DALLA SIBERIA IN ITALIA! Leggi le ultimissime >>>