Home > Terremoti e vulcani > Forte terremoto in Turchia : trema il Paese, epicentro vicino Denizli

Forte terremoto in Turchia : trema il Paese, epicentro vicino Denizli

8 Agosto 2019, ore 14:02

TERREMOTO IN TURCHIA | Una forte scossa di terremoto è stata registrata oggi 8 agosto 2019, precisamente alle 13.25 italiane (corrispondenti alle 14.25 all’epicentro) sulla Turchia occidentale.

SISMA VIOLENTO SU TERRAFERMA | Stando ai primi rilevamenti del centro sismico del Mediterraneo (EMSC) il terremoto ha raggiunto la magnitudo 5.8 sulla scala richter, mentre l’INGV ha assegnato alla scossa la magnitudo 6.0 sulla scala richter. L’ipocentro del terremoto è stato individuato tra i 10 e i 20 km di profondità. 
L’epicentro è stato localizzato sulla Turchia occidentale, precisamente nella provincia di Denizli, tra i paesi di Avdan, Sankavak, Dazkiri, Mecidiye, Tutluca. A 50 km dall’epicentro è situata la grande città di Denizli, dove vi abitano circa mezzo milione di persone.

SEGNALATI CROLLI E DISPERSI | Il terremoto è stato avvertito in un raggio di oltre 500 km ma la situazione più critica è nei pressi dell’epicentro, densamente popolato. Stando alle prime informazioni che giungono in redazione, vengono segnalati crolli e persone sotto le macerie nei centri abitati prossimi all’epicentro.

AGGIORNAMENTI ORE 15.00 | La scossa di terremoto ha causato molti danni e crolli nelle provincia di Denizli e di Afyonkarahisar. Il sindaco di Bozkurt, Birsen Celik, ha detto alla televisione NTV che il sisma ha abbattuto due case in città e che i residenti sono fuggiti con lievi ferite. Diverse altre case sono state danneggiate con muri rotti. 
La popolazione è stata esortata a non rientrare nelle case prima dei necessari controlli.

Decine di case sono state pesantemente danneggiate nella città di Tutluca, ma non vengono segnalati feriti. Una moschea è parzialmente crollata nel villaggio di Agdan. Danni anche nelle città di Antalya, Mugla, Isparta e Burdur.
Fortunatamente non vengono segnalate vittime.