Marocco: maltempo estremo e alluvioni causano distruzione e tante vittime

by Raffaele Laricchia
10 Settembre 2019 - 0:02

Dopo caldo e tanta siccità, il Marocco è stato investito da una forte ondata di maltempo legata alla saccatura fresca in discesa dal nord Europa verso il Mediterraneo occidentale. I forti contrasti hanno permesso lo sviluppo di locali e violenti temporali nella provincia di Errachidia, dove si è consumata una vera e propria tragedia.

Un alluvione lampo si è abbattuto nella zona di Merzouga, a ridosso del deserto del Sahara, dove le piogge battenti trovando un terreno estremamente secco hanno provocato l’esondazione di piccoli torrenti e letti fluviali in secca. Un autobus con a bordo 30 persone è stato colpito in pieno dalla piena di un torrente: il mezzo è stato trascinato via con violenza e purtroppo 18 passeggeri hanno perso la vita.
Le violente grandinate hanno imbiancato anche le dune del Sahara.

Colpita anche la provincia di Khenifra: le inondazioni hanno colpito un piccolo centro abitato dove ha causato danni enormi. Due le vittime nella provincia a causa del maltempo (un ragazzo ed un anziano).
Si tratta della seconda tragedia a distanza di pochi giorni, sempre a causa del maltempo: nella provincia orientale di Taroudant ben otto ragazzi sono morti dopo essere stati trascinati via da un’altra piena, causata da piogge intense.