Meteo: inizio di settimana estivo, ma IL FREDDO è dietro l’angolo

by Raffaele Laricchia
30 Settembre 2019 - 12:38

Quest’oggi termina il primo mese d’autunno ma di autunnale troviamo davvero poco o nulla. Anzi, se proprio vogliamo dirla tutta il clima si presenta ancora da piena estate soprattutto al centro-sud, dove la colonnina di mercurio si sta portando sui 30°C su tante regioni. Particolarmente caldo anche al nord dove le nebbie e le nubi basse mattutine si stanno diradando e stanno lasciando spazio al Sole.

L’alta pressione africana dunque sta regalando un fine settembre decisamente anomalo e fin troppo caldo, ma attenzione…da metà settimana le cose cambieranno sensibilmente!
L’alta pressione verrà spazzata via da una poderosa irruzione di aria fredda proveniente dalla Scandinavia: essa farà il suo ingresso da mercoledì al nord e da giovedì al sud e avrà il compito di spazzar via il caldo e far precipitare le temperature di almeno 10°C.

Già domani noteremo i primi segni di cambiamento del tempo al nord, dove sopraggiungeranno nubi e locali piovaschi, mentre al sud continuerà a far caldo e a splendere il Sole. Mercoledì 2 ottobre il tempo peggiorerà sensibilmente su tutto il centro-nord e assisteremo a temporali anche molto forti sul Triveneto e le regioni centrali, il tutto mentre al sud la colonnina di mercurio riuscirà a portarsi per l’ennesima volta a ridosso dei 30°C. Nel frattempo inizierà il calo termico a partire dal nord Italia. La neve ne approfitterà per imbiancare i rilievi alpini orientali sin sui 1000/1200 metri.

video
play-sharp-fill

Giovedì 3 irromperà definitivamente l’aria fredda e farà precipitare le temperature su tutta Italia sia di notte che di giorno. In particolare la giornata di giovedì si presenterà fredda e instabile su tutto il sud, dove le temperature in pieno giorno saranno comprese tra i 20 e i 25°C. Al nord tornerà a splendere il Sole ma fatica si andrà oltre i 20/22°C.  La neve scenderà sull’Appennino centrale sin sui 1500/1700 metri di quota.
Nelle ore notturne la colonnina di mercurio scivolerà sin sotto i 10°C sulla pianura Padana e localmente anche nelle zone interne del centro-sud!