Home > Meteo News > Maltempo: temporale incastrato tra Liguria, Piemonte e Lombardia, ancora nubifragi

Maltempo: temporale incastrato tra Liguria, Piemonte e Lombardia, ancora nubifragi

21 Ottobre 2019, ore 21:34

Maltempo – Situazione che sta precipitando sul nord-ovest, alle prese con la forte perturbazione atlantica discussa nei giorni scorsi e purtroppo giunta a destinazione. L’area tra Liguria, Piemonte e Lombardia si trova esattamente sulla confluenza tra le umide correnti di scirocco e le più fresche correnti atlantiche. Lungo questa confluenza nascono temporali potenti e piogge torrenziali che stanno provocando alluvioni e scenari drammatici.

La situazione più critica è tra genovese, alessandrino, pavese e lodigiano: su queste province piove senza sosta da almeno 12 ore e gli accumuli di pioggia variano dai 100 ai 300 mm (vedi rete Limet). Gli accumuli più alti li troviamo nell’entroterra genovese e l’alessandrino, esattamente dove sono in atto le maggiori criticità: esondazioni, frane e paesi allagati.

Temporale immobilizzato sul nord-ovest

Com’era prevedibile il temporale sta facendo enorme fatica ad abbandonare il nord-ovest. Si tratta di un temporale V-shaped stazionario e auto-rigenerante, ovvero un temporale che colpisce le stesse aree per lunghi archi di tempo a causa della particolare configurazione barica venutasi a creare quest’oggi. In breve, l’intera perturbazione presente sul Mediterraneo occidentale e sul nord-ovest è bloccata dall’alta pressione africana distesa sul centro-sud e che si prolunga sin sui Balcani e l’Europa dell’est: di conseguenza, trovando questo vero e proprio “muro” ad est, la perturbazione rimane bloccata e non trova sbocchi, scatenando così piogge e temporali persistenti e duraturi.

Il temporale V-shaped che ora sta colpendo l’Italia nord-occidentale trova la sua fonte d’energia principale nel mar Ligure e nel vento di scirocco che soffia senza sosta sin sulla Liguria centrale.
Il temporale continuerà ad accanirsi su savonese, genovese, alessandrino, astigiano orientale e gran parte della Lombardia centro-occidentale, almeno sino al cuore della notte (per altre 5-6 ore). Gli accumuli di pioggia potrebbero così crescere ulteriormente e i danni amplificarsi. Entro domani all’alba i fenomeni dovrebbero cominciare a cessare un po’ su tutto il nord-ovest.
Prestare la massima attenzione.

Meteo per domani, maltempo in attenuazione:

video
play-sharp-fill