Alluvione Piemonte: cala il fiume Bormida, meteo che migliora ma tanti danni in provincia

by Francesco Ladisa
22 Ottobre 2019 - 10:56

Dopo una notte di paura, il fiume Bormida, che aveva superato i 9 metri (ampiamente sopra il livello di pericolo), è finalmente tornato a calare.

La situazione meteo in generale miglioramento sul Piemonte può far tirare un sospiro di sollievo, ma con la luce del sole stamane sono emersi gli ingenti danni portati dalla violentissima ondata di maltempo che si è abbattuta fra Alessandrino e Liguria.

Resta difficoltosa la viabilità in molte zone della provincia di Alessandria, per frane, smottamenti e allagamenti. In particolare a Ovada, tra Gavi e Francavilla Bosio, tra Novi e Pozzolo Formigaro. 

Intanto il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e l’assessore alla Protezione Civile Marco Gabusi sono in arrivo in Prefettura ad Alessandria, dove alle 9.30 è in programma un incontro con il capo dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli.

Come detto, la situazione meteo è in via di miglioramento e non si prevedono nuove piogge fra oggi e domani. Tuttavia gli ultimi aggiornamenti dei modelli previsionali mostrano un nuovo passaggio perturbato nella giornata di Giovedì 24, più veloce rispetto a quello di questi giorni, ma comunque da monitorare.