Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Previsioni meteo: non è finita, al centro-nord maltempo ancora più forte in arrivo

Previsioni meteo: non è finita, al centro-nord maltempo ancora più forte in arrivo

13 Novembre 2019, ore 12:13

Neanche il tempo di tirare il fiato per l’attenuazione del ciclone mediterraneo che ha causato danni ingenti su vasta scala, soprattutto al centro-sud, che una nuova ondata di maltempo si appresta a colpire l’Italia.

Una vasta saccatura nord-atlantica “affonderà” verso Sud, sull’Europa occidentale: il suo parziale ingresso nel Mediterraneo determinerà di fatti la formazione di un nuovo vortice depressionario sulla nostra penisola. Questa volta il maltempo colpirà maggiormente il centro-nord. 

Nuove possibili criticità

Il peggioramento arriverà nel corso di domani, Giovedì 14: dopo una mattinata nel complesso ancora stabile (salvo note di instabilità sparsa al centro-sud), piogge e temporali arriveranno nel pomeriggio/sera sul Nord-Ovest e sulla Sardegna. I fenomeni risulteranno subito intensi su Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria.
Nella notte poi si estenderanno anche al Nord-Est e verso Toscana, Umbria e Lazio.

Venerdì sarà una giornata di forte maltempo al Nord (ad eccezione del Nord-Ovest dove il tempo andrà migliorando) e sulle regioni centrali. Piogge e rovesci si spingeranno fino alla Campania, mentre sul resto del Sud le condizioni meteo saranno generalmente stabili.

Nell’arco delle 24-36 ore, cioè fra la serata di Giovedì e l’intera giornata di Venerdì, potranno cadere ingenti quantitativi di pioggia su Liguria centro-orientale, Nord Toscana e settori alpini/prealpini di Nord-Est, dove si prevedono nubifragi e possibili alluvioni lampo.

Modello GFS: piogge intense domani notte al Nord e Toscana

Oltre alla pioggia anche il vento tornerà ad essere un pericolo: forti raffiche di vento fino a 60-80 km/h interesseranno in particolare Liguria, Lombardia, regioni centrali, fra la serata di Giovedì e Venerdì.

Previste anche nevicate abbondanti sulle Alpi, con quota neve in discesa fino ai 5-600 metri dalla sera di domani sui rilievi di Piemonte e Val d’Aosta, grazie a un netto calo delle temperature.

Il maltempo comprometterà anche il week end, con piogge, temporali e vento su gran parte d’Italia. Ma avremo modo di approfondire la previsione per il fine settimana nei nostri prossimi aggiornamenti.