Devastanti tornado negli Usa: almeno 32 morti, 1 milione senza energia elettrica

by Francesco Ladisa
14 Aprile 2020 - 12:58

Si aggrava il bilancio della violenta ondata di maltempo che ha colpito fra Pasqua e Pasquetta gli stati sud-orientali americani, con diversi tornado distruttivi che hanno colpito le pianure.

Almeno 32 persone hanno perso la vita, decine sono i feriti. Migliaia le case danneggiate o rase al suolo. Circa un milione invece le persone rimaste senza energia elettrica.

Gli stati colpiti dai violenti temporali e dai tornado sono Louisiana, Mississipi, Texas, Arkansas, Sud Carolina, Nord Carolina, Alabama, Tennesse, Gerogia, Kentucky. 

Secondo le testimonianze sarebbero stati segnalati in 48 ore almeno una sessantina di tornado. Alcuni sono risultati estremamente violenti: in particolare l’enorme tornado – di cui vi avevamo già parlato – che ha colpito la zona di Bassfield, nel Missisipi, classificato EF4 con venti attorno ai 273km/h (le valutazioni sono ancora provvisorie); 2 tornado Ef3 uno a Chattanooga (Tennesse) e l’altro a Orangeburg (Carolina del Sud). 

Foto e video dai luoghi colpiti documentano scene apocalittiche di persone in cerca di un riparo, mentre indossano la mascherina per proteggersi dal coronavirus, come sappiamo diffuso in gran parte degli USA. In Alabama, il governatore Kay Ivey, ha deciso di sospendere il distanziamento sociale e altri provvedimenti restrittivi per consentire alle persone di far fronte all’emergenza meteo e potersi mettere al riparo.