Violenta ondata di maltempo in Giappone: nuove esondazioni, bilancio sale a 72 vittime

by Francesco Ladisa
15 Luglio 2020 - 10:21

Piogge torrenziali, inondazioni e frane continuano a martoriare il Giappone e in particolare la regione del Kyushu, dove il maltempo imperversa da settimane. 

Gli ultimi aggiornamenti aggravano il bilancio della violenta ondata di maltempo: sono 72 le vittime e una dozzina i dispersi.

Nella prefettura di Shimane, sul versante settentrionale del Chugoku, le autorità hanno consigliato ad almeno 10mila persone di abbandonare le proprie abitazioni per il pericolo di frane e smottamenti dopo l’esondazione del fiume Gono nelle prime ore del mattino di martedì.

A causa del fronte di bassa pressione presente nell’intera area, a sud della regione dove è situata Hiroshima, si è già riversato un quantitativo pari a due volte le precipitazioni previste per l’intero mese di luglio, equivalente a 200 millimetri di pioggia nelle ultime 48 ore.

I danni, secondo il ministero dell’Agricoltura nipponico, sono di oltre 150 milioni di euro, in un’area del paese che comprende 35 prefetture.