Home > Terremoti e vulcani > Forti terremoti in Cile nella notte, trema anche l’Argentina

Forti terremoti in Cile nella notte, trema anche l’Argentina

1 Settembre 2020, ore 8:44

Due forti scosse di terremoto sono state registrate in Cile, oggi 1 settembre 2020 precisamente alle 01.09 e alle 01.30 locali, mentre in Italia scorrevano le 06.01 e le 06.30. La prima è stata quella decisamente più forte e violenta, capace di scuotere tutto il Cile centrale e parte dell’Argentina settentrionale.

Secondo i dati giunti dall’USGS (centro sismico americano) il terremoto ha raggiunto la magnitudo richter 6.8, mentre l’ipocentro è avvenuto a circa 20 km di profondità. Epicentro localizzato nell’oceano Pacifico, praticamente a ridosso della costa cilena in corrispondenza di Carrizal Bajo.
Il terremoto è stato molto forte tanto da suscitare tanta paura e panico nei centri abitati vicini all’epicentro. Numerose famiglie sono state evacuate. Al momento vengono segnalati danni a Carrizal Bajo e Totoral, ma non dovrebbero esserci feriti o vittime.

La scossa è stata seguita da un altro intenso evento alle 06.30: in questo caso si è trattato di un sisma di magnitudo 6.3, anch’esso nettamente avvertito in un ampio raggio.

///TUTTE LE SCOSSE IN ITALIA E NEL MONDO, CLICCA QUI///