Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Previsioni meteo: ondata di caldo verso l’Europa, insistono i temporali al sud

Previsioni meteo: ondata di caldo verso l’Europa, insistono i temporali al sud

12 Settembre 2020, ore 21:04

La depressione giunta a metà settimana in Sardegna continua ad interessare le regioni meridionali, in particolare proprio le due isole maggiori dove troviamo il maggior numero di rovesci e temporali. La sacca d’aria fresca in cui si è sviluppata questa perturbazione si muove molto lentamente verso il Mediterraneo orientale, pertanto i suoi effetti saranno ancora evidenti sull’estremo sud anche nei prossimi giorni.

Discorso diverso per quasi tutto il resto d’Italia, in particolare il centro-nord, dove l’anticiclone diventa sempre più forte e le temperature stanno nuovamente risalendo soprattutto di giorno. È in atto, dunque, una nuova ondata di caldo che raggiungerà l’apice tra domenica e l’inizio della prossima settimana su gran parte dell’Europa centro-occidentale, ad esclusione dei Balcani meridionali e parte del sud Italia.

Esplode nuovamente il caldo in Italia?
video
play-sharp-fill

Quello che si va formando è un vasto campo di alta pressione europea centrato esattamente tra Francia e Germania. Sarà proprio sull’Europa centrale che osserveremo le temperature più alte e avremo giornate pienamente estive.
Il caldo comunque si farà sentire anche sulla penisola, seppur senza estremi importanti paragonabili a quelli registrati ad agosto!

Le temperature saliranno fino a 30-32°C sul nord Italia tra domenica e martedì, mentre sulle regioni del centro saranno possibili picchi fino a 35-36°C (tra Toscana e Lazio). Caldo in arrivo anche su Sardegna, Campania e Puglia con punte di 32-35°C. Più fresco solo sull’estremo sud grazie alla perturbazione di cui vi abbiamo parlato in precedenza.
Il tempo ovviamente sarà stabile e soleggiato su quasi tutte le nostre regioni.

Fresco di notte? Fortunatamente i minuti di buio sono in costante aumento considerando che ci troviamo a ridosso dell’equinozio d’autunno. Questo fattore favorirà una buona dispersione del calore diurno con conseguente calo delle temperature anche importante (anche sotto i 20°C). Per questo motivo ci aspettiamo escursioni termiche significative tra giorno e notte nei prossimi quattro giorni.

Restate sintonizzati su www.inmeteo.net! Seguiteci anche su facebook dove pubblichiamo tanti aggiornamenti interessanti in tempo reale!