Home > Meteo News > Ciclone in Grecia: devastante maltempo con inondazioni e frane, vittime e dispersi

Ciclone in Grecia: devastante maltempo con inondazioni e frane, vittime e dispersi

19 Settembre 2020, ore 10:15

Dopo aver colpito le isole Ionie e le aree più occidentali della Grecia, il Ciclone Lanos (o Cassilda) si è spostato verso Grecia centrale, Tessaglia, Attica, Peloponneso, dove fino alla tarda serata di ieri/nottata ha portato i suoi devastanti effetti.

Pur indebolendosi rispetto all’impatto iniziale sulle zone aree costiere, Lanos ha dispensato in queste zone piogge torrenziali e raffiche di vento che hanno causato allagamenti e in diversi casi eventi alluvionali, frane e smottamenti.

Leggi anche Ciclone tropicale in Grecia: devastazione a Cefalonia [VIDEO]

Molti corsi d’acqua sono esondati travolgendo purtroppo anche abitazioni e persone. I vigili del fuoco hanno lavorato intensamente e continuano a farlo in queste ore: alcuni cittadini in pericolo sono stati messi in salvo, ma purtroppo si contano delle vittime e dei dispersi a causa del maltempo.

Secondo quanto riporta il sito ethnos.gr, il bilancio è di 2 morti. Una donna nella località di Farsala, nella Tessaglia sud-orientale, dove un fiume è straripato e ha invaso aree abitate. E un uomo, un contadino di Magoulitsa (sempre in Tessaglia), trovato morto nelle ultime ore. Ci sarebbero inoltre almeno 2 dispersi.

E il maltempo per la Grecia non è finito: nelle prossime ore la perturbazione, anche se meno intensa, colpirà con forti piogge e nuove inondazioni le aree meridionali e orientali del Peloponneso e le isole situate a sud-est fino a interessare l’Isola di Creta dal pomeriggio-sera di oggi.

Vi invitiamo a seguire i nostri aggiornamenti, su www.inmeteo.net