Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Previsioni meteo: colpo di scena nel week-end, arrivano FREDDO pioggia e neve

Previsioni meteo: colpo di scena nel week-end, arrivano FREDDO pioggia e neve

22 Settembre 2020, ore 15:43

Dall’estate al pieno autunno in poche ore: il caldo anticiclone che è riuscito a regalarci quasi tre settimane di stabilità, caldo e siccità è pronto a farsi da parte lasciando campo aperto alle prime irruzioni artiche dell’autunno. Sarà proprio questo fine settimana il crocevia tra l’estate e l’autunno, attraverso una poderosa perturbazione proveniente dalla Groenlandia carica di aria fredda e fortemente instabile.

La perturbazione, di origine artica, causerà un sensibile calo delle temperature dapprima al nord nella giornata di venerdì e a seguire su tutto il centro-sud: ci aspettiamo un vero e proprio tracollo delle temperature, addirittura superiore ai 13-15°C soprattutto al nord Italia, ma anche sul Meridione la colonnina di mercurio è destinata a precipitare clamorosamente tra sabato e domenica. Un calo termico che arriverà, sulle regioni meridionali, non prima di un’ultima “scaldata” ad opera del caldo vento di libeccio, attesa nella giornata di venerdì.

Ultimo atto estivo, poi freddo e maltempo intenso

Come anticipato nel precedente paragrafo ci aspetta un ultimo atto estivo, perlopiù determinato dal richiamo caldo esercitato dalla perturbazione artica in arrivo.  Nella giornata di venerdì, momento in cui l’irruzione artica farà il suo ingresso sul nord Italia, si attiveranno i caldi venti di libeccio che faranno salire le temperature fino a 32-33°C sulle regioni meridionali. Ma sarà solo un aumento termico momentaneo a cui seguirà un tracollo notevole di almeno 15°C in appena 48 ore.

FOCUS MALTEMPO | Venerdì il tempo è destinato a peggiorare sensibilmente su tutto il nord Italia e l’alto Tirreno: l’aria fredda entrerà in contrasto con le acque calde del Mediterraneo e darà vita a intensi temporali su Liguria e Toscana, in spostamento verso la pianura Padana e l’arco alpino. Ancora momentaneamente stabile al sud.
Tra sabato e domenica il maltempo avvolgerà non solo il nord ma anche le regioni centro-meridionali portando tanta pioggia, forti temporali e venti sostenuti.
Le temperature crolleranno da nord a sud: al nord si prospetta un fine settimana pienamente autunnale con massime tra i 15 e i 18°C, mentre di notte le temperature scenderanno anche a 6-7°C in pianura. Molto fresco anche sul centro-sud: le massime saranno comprese tra i 18 e i 24°C, le minime scenderanno fino a 10-12°C sulle zone interne.

IL RITORNO DELLA NEVE | Il crollo delle temperature permetterà il ritorno della neve su tutte le montagne del nord sin verso quote basse per il periodo. Molto probabilmente i fiocchi di neve scenderanno fin sui 1000 metri sul versante meridionale delle Alpi, mentre su quello settentrionale e nelle vallate i fiocchi potrebbero spingersi addirittura a quote collinari. La neve farà la sua comparsa anche sull’Appennino centro-settentrionale, oltre i 1500/1700 metri di altitudine.
Insomma l’estate è ormai ai titoli di coda, pronta a lasciar campo libero all’autunno, il cui equinozio è in atto proprio in questi minuti.

Restate sintonizzati su www.inmeteo.net! Seguiteci anche su facebook dove pubblichiamo tanti aggiornamenti interessanti in tempo reale!