Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Meteo week-end clamoroso: crollo delle temperature, forti temporali e NEVE

Meteo week-end clamoroso: crollo delle temperature, forti temporali e NEVE

23 Settembre 2020, ore 19:32

Sempre più conferme arrivano dai modelli matematici riguardo la clamorosa ondata di maltempo attesa a partire da venerdì: non sarà una semplice perturbazione atlantica, ma una vera e propria irruzione d’aria artica proveniente dalla Groenlandia, capace di spazzar via definitivamente l’estate dal Mediterraneo.

Quanto detto ieri riceve ulteriori consensi: da nord a sud le temperature crolleranno di oltre 10°C e la siccità diverrà un ricordo per tante regioni. Il calo termico sarà tale da permettere il ritorno della neve su tutte le montagne del nord e l’Appennino settentrionale, generalmente oltre i 1400-1500. Nelle vallate alpine e sui versanti esterni i fiocchi bianchi potranno spingersi anche a quote collinari.

Ma quando arriverà la perturbazione? L’ingresso dell’aria fredda avverrà nella giornata di venerdì sulle regioni del nord: qui le temperature scenderanno in maniera repentina e le piogge potranno rivelarsi molto intense specie a ridosso dell’arco alpino. Molto probabile l’arrivo di importanti grandinate a causa degli eccessivi sbalzi termici.
Venerdì sera l’aria fredda inizierà a dilagare su parte del centro Italia, portando i termometri sui 15-16°C, mentre al sud continueremo a registrare temperature elevate per il periodo (ma ancora per pochissimo).

video
play-sharp-fill

Sabato il calo termico conquisterà anche il Meridione: la perturbazione spazzerà via ogni traccia d’estate grazie ai forti venti di maestrale, le piogge intense ed il calo termico di almeno 12-13°C. Pensate che le temperature massime, sia sabato che domenica, non andranno oltre i 20-21°C su tutto il centro-sud! Al nord non si andrà oltre i 18-19°C in pieno giorno.
Torneranno le minime ad una cifra in pianura Padana e nelle zone interne del centro.
Piogge e temporali investiranno dapprima il nord ed il lato tirrenico nella giornata di venerdì, mentre tra sabato e domenica si concentrerà solo sul centro-sud lasciando spazio al Sole sulle regioni settentrionali.

La prossima settimana continuerà a presentarsi fresca di giorno e a tratti fredda di notte, da nord a sud. Continueranno a susseguirsi altre perturbazioni che porteranno nuovi carichi di pioggia su tante nostre regioni, dando un grosso respiro alle dighe dopo la dura siccità dell’ultimo mese.

Restate sintonizzati su www.inmeteo.net! Seguiteci anche su facebook dove pubblichiamo tanti aggiornamenti interessanti in tempo reale!