Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Meteo: maltempo su tutta Italia, rischio temporali violenti al sud

Meteo: maltempo su tutta Italia, rischio temporali violenti al sud

by Raffaele Laricchia

L’ennesima perturbazione atlantica arrivata nel Mediterraneo sta avvolgendo buona parte della penisola, come del resto ampiamente previsto. L’ondata di maltempo sta colpendo principalmente il nord-est e il centro Italia in queste ore, ma la giornata riserva ancora molte piogge e temporali come vedremo tra pochi attimi.

METEO 15 OTTOBRE 2020 | Sulle regioni settentrionali continuerà a piovere praticamente sino al termine della giornata, soprattutto sul Triveneto. Fenomeni invece sempre più deboli sulle regioni nord-occidentali fino al totale esaurimento tra pomeriggio e sera. La neve scenderà sulle Alpi fin verso gli 800 metri di quota tra Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia, oltre 1000 metri tra Lombardia e Piemonte.
Al centro ancora instabilità sparsa specie su Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna, ma non ci aspettiamo temporali o rovesci particolarmente intensi.

video
play-sharp-fill

FORTE MALTEMPO AL SUD | Saranno le regioni meridionali a fare i conti con i fenomeni più severi specie nel pomeriggio. Tra Sicilia, Calabria e Puglia (versante ionico del sud) ci sarà la confluenza netta tra le correnti fredde nord atlantiche e il caldo vento di scirocco: il risultato sarà la formazione di vasti e potenti temporali che dalla Sicilia orientale si estenderanno rapidamente alla Calabria e alla Puglia meridionale. I fenomeni potranno risultare a tratti estremi, in particolare su Calabria ionica e Salento: qui ci aspettiamo piogge a carattere di nubifragio con accumuli localmente rilevanti (anche superiori ai 100 mm). Non sono escluse grandinate e fortissimi colpi di vento.
Il centro europeo specializzato nei fenomeni estremi (ESTOFEX) ha lanciato l’allarme di livello 2 (su scala da 1 a 3) per la fascia ionica dalla Sicilia alla Puglia.
Piogge e rovesci in arrivo anche su Puglia centro-settentrionale, Basilicata e Campania, ma in misura nettamente inferiore al versante ionico.

Restate sintonizzati su www.inmeteo.net! Seguiteci anche su facebook dove pubblichiamo tanti aggiornamenti interessanti in tempo reale!

A cura di Raffaele Laricchia