Home > Terremoti, frane e vulcani > Terremoto negli USA: piccolo tsunami sulle coste dell’Alaska, ancora rischio per le Hawaii

Terremoto negli USA: piccolo tsunami sulle coste dell’Alaska, ancora rischio per le Hawaii

by Raffaele Laricchia

Il fortissimo terremoto che nella tarda serata di ieri ha colpito il Pacifico settentrionale ha dato vita ad una piccola e fortunatamente non dannosa onda anomala. Ricordiamo che il terremoto ha raggiunto la magnitudo richter 7.5, ad una profonditĂ  di circa 40 km nel sottosuolo dell’oceano Pacifico settentrionale, a largo dell’Alaska.

Il movimento tellurico ha fatto tremare tutte le isole Aleutine e l’Alaska. Panico nel piccolo centro urbano di King Cove, distante poche decine di chilometri dall’epicentro, ma dove fortunatamente non si registrano danni particolari.
Il terremoto ha dato vita ad uno tsunami di piccole dimensioni, all’incirca di mezzo metro, che ha colpito tutte le coste centro-occidentali dell’Alaska. Nel porto di King Cove è stato registrato un aumento del livello del mare di almeno mezzo metro, che non ha prodotto disagi particolari.

Il centro nazionale tsunami del Pacifico ha cancellato l’allerta per le coste dell’Alaska, mentre è ancora in vigore un avviso di pericolo per le Hawaii, diretto principalmente alle imbarcazioni. Non ci sono rischi per le isole.
///TUTTE LE SCOSSE IN ITALIA E NEL MONDO, VEDI QUI >> ///
Il terremoto di ieri sera registrato su King Cove:

What does a magnitude 7.5 earthquake sound like? This is what Nicole Kruger Demoski heard and saw in King Cove today. #earthquake #alaskaMore: https://bit.ly/35tKIeT

Pubblicato da Alaska's News Source su Lunedì 19 ottobre 2020

Restate sintonizzati su www.inmeteo.net! Seguiteci anche su facebook dove pubblichiamo tanti aggiornamenti interessanti in tempo reale!

A cura di Raffaele Laricchia