Home > Salute, scienze e tecnologie > Coronarivus, De Luca: “chiudiamo subito la Campania”, conferenza stampa in diretta

Coronarivus, De Luca: “chiudiamo subito la Campania”, conferenza stampa in diretta

by Raffaele Laricchia

La forte crescita dei positivi al coronavirus sars-cov-2 in Campania sta suscitando preoccupazione tra la sanità e le autorità regionali. Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha confermato in conferenza stampa in diretta su facebook che potrebbe optare per la chiusura totale della Campania a causa dell’incontrollato aumento dei contagi.

Il presidente della regione in diretta su facebook: “I dati attuali sul contagio rendono inefficace ogni tipo di provvedimento parziale. È necessario chiudere tutto”. L’invito di De Luca è esteso anche al resto d’Italia: salvo le categorie dei beni essenziali sarebbe necessario attuare un nuovo lockdown per spezzare la catena dei contagi che continua a crescere senza mezze misure.

Coronavirus, il punto della situazione

🔴#CORONAVIRUS: facciamo il punto della situazione sugli ultimissimi dati relativi ai contagi e sulle imminenti e drastiche decisioni che stiamo per assumere prima che sia troppo tardi. Seguiteci:

Pubblicato da Vincenzo De Luca su Venerdì 23 ottobre 2020

“È indispensabile bloccare la mobilità tra regioni e intercomunale. Non si vede francamente – continua il presidente De Luca– quale efficacia possano avere in questo contesto misure limitate. In ogni caso la Campania si muoverà in questa direzione a brevissimo. Per De Luca, quindi, inefficaci le misure finora adottate dal governo.
 “Oggi dobbiamo comunicarvi decisioni importanti che riguardano il covid. – continua De Luca – Io pensavo di impegnare alcuni minuti per rispondere in maniera dura ad una campagna di sciacallaggio politico e mediatico messa in atto contro la nostra regione. Ma per quella che è la nostra situazione, credo che non ci sia tempo. Oggi francamente abbiamo da pensare ad altro. Siamo chiamati a prendere decisioni forti e definitive ed anche efficaci per far fronte ad una situazione che è diventata pesante. Ogni giorni che passa rischia di aggravarsi situazione della epidemia. Non c’è più un’ora da perdere e perfino l’ordinanza è superata dai dati del contagi. Per la Campania procederemo per la chiusura di tutto. Propongo il lockdown per l’Italia ma deciderà il Governo nella sua disponibilità. Oggi siamo ancora in tempo. Abbiamo una situazione pesante ma non siamo alla tragedia. Detto in maniera chiara: non voglio trovarmi di fronte i camion militari che portano centinaia di bare. Siamo di fronte ad un momento grave. Da oggi in poi siate solo essere umani, non esiste colore politico. La situazione che abbiamo in Campania è di 2280 nuovi positivi oggi, cioè abbiamo oltre il 14% dei contagi sui tamponi fatti.”

Restate sintonizzati su www.inmeteo.net! Seguiteci anche su facebook dove pubblichiamo tanti aggiornamenti interessanti in tempo reale!

A cura di Raffaele Laricchia