Home > Terremoti, frane e vulcani > Tsunami si abbatte nel mar Egeo, nessun rischio per il sud Italia [Comunicato INGV]

Tsunami si abbatte nel mar Egeo, nessun rischio per il sud Italia [Comunicato INGV]

by Raffaele Laricchia

Sono ore drammatiche per Grecia e Turchia, colpite duramente da un terremoto di magnitudo 7.0 che non solo ha causato gravi danni e crolli ma ha anche innescato uno tsunami di almeno due metri nel mar Egeo. Il maremoto ha travolto le coste della Turchia e delle isole greche più nord-orientali come Samo, producendo numerosissimi danni. Il mare ha invaso diversi centri abitati costieri, trascinando via tutto quel che fosse presente.

Come al solito alcuni siti web o testate giornalistiche approfittano della situazione per diffondere panico e allarmi infondati. In particolare ci riferiamo all’allarme tsunami lanciato anche per il sud Italia, tra Sicilia, Calabria e Puglia.
Ma cosa c’è di vero?
Ovviamente nulla! Non è stato diramato alcun allarme tsunami per la nostra penisola, come comunicato dall’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia): “Terremoto Mw 7.0 a Nord di Samos e tsunami locale nel mar Egeo del 30 ottobre 2020 – Il CAT-INGV ha diramato allerta tsunami per Grecia e Turchia. Nessuna allerta per le coste italiane.
Molto probabilmente tutto il Mediterraneo risentirà di questo terremoto, ma ovviamente gli effetti più rilevanti riguardano l’Egeo centro-settentrionale. I restanti settori del Mediterraneo, compresi quelli italiani, subiranno al più un lievissimo incremento del moto ondoso praticamente impercettibile.
///TERREMOTI IN TEMPO REALE NELLA NOSTRA PAGINA DI MONITORAGGIO///

A cura di Raffaele Laricchia