Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Previsioni meteo: rapida sferzata calda nel week-end, fino a 25°C al sud e neve al centro-nord

Previsioni meteo: rapida sferzata calda nel week-end, fino a 25°C al sud e neve al centro-nord

by Raffaele Laricchia

Italia divisa in due nel week-end: freddo e neve al centro e a tratti al nord, più caldo e libeccio al sud. Fino a 25°C in Sicilia e Calabria. Le previsioni meteo.

Sarà un week-end con contrasti e sbalzi termici sicuramente estremi sull’Italia, letteralmente divisa in due: sulle regioni centro-settentrionali regneranno clima freddo e ancora tempo instabile, sulle regioni del sud invece si affaccerà un rapido ma poderoso richiamo caldo africano che causerà un’impennata delle temperature.

Come mai questo improvviso aumento termico al sud? La causa risiede nella discesa di aria fredda fin sulla Spagna e l’Africa occidentale (Marocco e Algeria occidentale), che innescherà una fisiologica risalita di aria calda ad est, ovvero in corrispondenza del nostro Meridione.
L’aria fredda porterà nevicate abbondanti in Spagna, anche a quote molto basse, per tutto il week-end. Oltre alla Spagna avremo ancora maltempo e nevicate a quote basse anche su Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche e Umbria. Man mano che ci spostiamo verso sud, invece, la situazione cambierà drasticamente proprio per la presenza di questa improvvisa risalita di aria calda che dovrebbe fermarsi proprio sulle regioni del sud, senza invadere il centro-nord.

TEMPERATURE OLTRE 20 GRADI | Tra sabato 9 e domenica 10 le temperature saliranno rapidamente su tutto il sud Italia, ma in maniera particolare su Sicilia e Calabria: qui potremo sfiorare i 20-21°C su gran parte della Sicilia settentrionale, nel catanese e sulla Calabria centro-meridionale. Anche in Salento non escludiamo picchi di 20°C.
Laddove subentreranno i secchi e caldi venti di favonio (venti che scendono dai versanti montuosi), la colonnina di mercurio potrebbe impennarsi addirittura fino a 24-25°C: questo sarà possibile perlopiù su messinese, catanese, reggino e zone interne di crotonese e catanzarese. Da domenica sera e soprattutto lunedì le temperature torneranno su valori tipici del periodo.
Nonostante questa breve comparsa del “caldo”, non avremo tempo stabile: le nubi saranno frequenti e i venti saranno sostenuti di libeccio. Non escludiamo anche delle piogge su Calabria tirrenica, Campania, Puglia.

DOVE NEVICHERA’? La previsione è ancora piuttosto incerta, ma pare sempre più probabile l’arrivo della neve a quote molto basse su Liguria orientale, Toscana, Emilia Romagna, Marche e Umbria. Tra sabato pomeriggio e domenica pomeriggio potrebbero arrivare fiocchi di neve anche a Firenze e Bologna (da confermare). Nevicate a bassa quota anche in Umbria e zone interne delle Marche, mentre man mano che ci spostiamo verso sud avremo temperature via via più alte e addirittura potrebbe piovere fin sulle vette dei monti.
Gran parte del nord, eccetto appunto Liguria ed Emilia Romagna, potrebbero non assistere a nevicate essendo troppo lontane dal cuore della perturbazione. Al più avremo cieli nuvolosi o poco nuvolosi, clima freddo ma senza fenomeni.

Gelo e neve invaderanno a breve l’est Europa, inizia il vero inverno?

Restate sintonizzati su www.inmeteo.net! Iscriviti al nostro servizio gratuito su facebook, dove riceverai le notizie più importanti o interessanti senza il minimo sforzo!

A cura di Raffaele Laricchia